Eventi

Dal dopo Covid alla transizione ecologica, come cambia il mondo del vino italiano

L’iniziativa di Confcommercio Siena con contributo della Camera di Commercio e la collaborazione del mensile Espansione.

Dal dopo Covid alla transizione ecologica, come cambia il mondo del vino italiano
Eventi 07 Dicembre 2021 ore 16:33

I cambiamenti imposti dalla pandemia e dalla brexit, i nuovi strumenti digitali, i sistemi di intelligenza artificiale, un viaggio alla scoperta delle novità attuali e del prossimo futuro nel mondo vino italiano con i protagonisti del settore che si raccontano nei Digital Talk di Wine&Siena.

Dopo il successo della scorsa edizione, torna l’appuntamento con le tavole rotonde in streaming sulle piattaforme social per tutto il mese di dicembre come anteprima del grande evento Wine&Siena 2022, in programma per fine gennaio del prossimo anno al Santa Maria della Scala, dal 29 al 31 gennaio.

E’ un’iniziativa promossa da Confcommercio Siena, con il contributo della Camera di Commercio di Arezzo Siena e la collaborazione del mensile Espansione. Si parte giovedì 9 dicembre alle ore 18 con il primo talk, poi giovedì 16 e giovedì 23 sempre allo stesso. I Digital Talk saranno visibili in diretta streaming sui canali Facebook di Confcommercio Siena, Camera di Commercio Arezzo Siena, The Winehunter, il mensile nazionale Espansione, EWine e altre pagine specializzate nel settore dell’enogastronomia.

Produttori, accademici, esperti di marketing, pubblicitari, influencer, giornalisti, sommelier, esponenti di consorzi di promozione e di associazioni nazionali, wine blogger, provano a immaginare e spiegare i cambiamenti del mercato del vino italiano e le nuove tendenze.

“Vino, nuove tecnologie e transizione ecologica, come cambieremo” è il titolo il titolo del primo appuntamento che andrà in streaming giovedì 9 dicembre. Si incontrano nello studio virtuale con il giornalista David Taddei: il professor Angelo Riccaboni presidente della Fondazione Prima e del comitato di indirizzo del Santa Chiara Lab di Unisi; Ernesto Di Iorio, presidente del contratto di rete dedicato all’intelligenza artificiale SaiHub e Ceo di Questit; Filippo Galanti co-founder di Divinea. Sarà trasmessa come contributo l’intervista a Omar Pellegrini Ad della società agricola Polizia e produttore vitivinicolo con Fattoria Svetoni, esempio di una nuova imprenditoria che investe nell’economia circolare oltre che nel settore enologico.

La seconda puntata (giovedì 16 dicembre alle 18) è dedicata a “Gli effetti del Covid, strategie di marketing fra influencer e wine club”. Protagonisti del Digital talk saranno: Simona Geri, influencer, wineblogger e sommelier Ais; Stefano Di Piazza co founder di Vinora e Digital Marketing Manager di Barone Ricasoli Spa, Nicola Bianchi, vice direttore di Edi, il Digital Innovation Hub di Confcommercio Imprese per l'Italia. Con il contributo di Luca Betti della Editrice Betti che racconta del nuovo successo che hanno, nonostante il boom del digitale, gli strumenti tradizionali come i libri e le guide.

Gli appuntamenti di dicembre si concluderanno giovedì 23 dicembre, con “I mercati esteri fra brexit e pandemia: cosa è cambiato”. Partecipano Donatella Cinelli Colombini, Presidente del Consorzio della Doc Orcia, e dell’associazione nazionale Donne del Vino; Michele Fontana, Direttore del Consorzio del Brunello di Montalcino; Andrea Rossi, Presidente del Consorzio del Nobile di Montepulciano; Giulio Somma, Direttore del Corriere Vinicolo e dell'Area Comunicazione di Uiv - Unione Italiana Vini, Daniele Pracchia, Direttore Confcommercio Siena.