Eventi
radicondoli

“Cronaca del luogo e del tempo ripetuto”, l’opera in situ a Radicondoli

L’installazione sonora diffusa nel borgo si riferisce all’andamento ciclico delle pandemie.

“Cronaca del luogo e del tempo ripetuto”,  l’opera in situ a Radicondoli
Eventi Siena, 27 Giugno 2021 ore 09:22

Cronaca del luogo e del tempo ripetuto è l’opera in situ che arricchirà Radicondoli dal 26 giugno al 26 settembre. L’autrice è Adelita Husni-Bey giovane artista e pedagoga che insegna al Cooper Union di New York e che vanta tra le sue mostre più recenti Maktspill, Bergen Kunsthall, 2020 e Chiron, New Museum, New York, 2019.

Cronaca del luogo e del tempo ripetuto è un'installazione sonora diffusa nel borgo di Radicondoli che si riferisce all’andamento ciclico delle pandemie: tema centrale del lavoro svolto dall’artista, insieme ad OCRA, giovane Orchestra da Camera di Radicondoli. Il titolo è in parte un omaggio a Luciano Berio, compositore sperimentale che visse a Radicondoli, per coincidenza, proprio nella casa dove l’artista Adelita Husni-Bey ha soggiornato durante il suo periodo di residenza per la produzione dell’opera. L’orchestra ha suonato immagini, rielaborando, attraverso i propri strumenti, cronache e narrazioni sulla peste che ha colpito la Val d'Elsa negli anni 1630-1633 e sull’esperienza più recente del lockdown. L’azione musicale, come potrebbe essere definita da Berio, si avvale delle voci dell’associazione teatrale Rabèl per l’interpretazione di decreti e ordinanze dal carattere giuridico. Queste si intrecciano alle riflessioni dei componenti di OCRA sulle pandemie e sulla loro capacità di enfatizzare rapporti di potere sociali preesistenti.

L’opera nasce grazie a Una Boccata d’Arte 2021 progetto di arte contemporanea che coinvolge l’intero territorio nazionale realizzato da Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua, con la partecipazione di Threes Productions.

Radicondoli è l’unica realtà in Toscana a far parte della rete di Una Boccata d’Arte quest’anno. Ogni anno vengono selezionati venti borghi in base al numero di abitanti non superiore a 5000, alla presenza di un tessuto culturale attivo e alla capacità artigianale, commerciale e ricettiva a carattere famigliare. I borghi diventano il teatro di venti interventi in situ d’arte contemporanea, realizzati da artisti emergenti e affermati, invitati da Fondazione Elpis e Galleria Continua.

L’inaugurazione della mostra Cronaca del luogo e del tempo ripetuto di Adelita Hunsi-Bey si terrà domenica 27 giugno alle ore 18.30 sulla terrazza panoramica «Ernesto Becucci», Palazzo Berlinghieri, Via Tiberio Gazzei 89, a Radicondoli, in provincia di Siena.