Tempo libero
Monteriggioni

Al via ai tamponi prima del rientro a scuola

Le richieste sono state più di 370 ed a metà mattinata sono state riscontrate tre positività asintomatiche.

Al via ai tamponi prima del rientro a scuola
Tempo libero 07 Gennaio 2022 ore 11:06

Al Costone già dalle prime ore della campagna di tamponi gratuita prima del rientro a scuola c’è stata una grande partecipazione da parte della popolazione scolastica. Le richieste sono state più di 370 ed a metà mattinata sono state riscontrate tre positività asintomatiche.
«Abbiamo deciso di rinnovare l’iniziativa già svolta con VisMederi nella scorsa primavera – ha affermato il sindaco Andrea Frosini – con l’obiettivo di avere una fotografia precisa della situazione della popolazione scolastica prima del rientro dalle vacanze natalizie ed intercettare, così, eventuali asintomatici che rischierebbero di diffondere ulteriormente il contagio».
Una scelta dovuta, però, anche alla priorità per la funzione socio – formativa della Scuola. La partecipazione a questa iniziativa, è stata rivolta a tutte le studentesse ed a tutti gli studenti delle scuole di Monteriggioni. Un gesto, che viene descritto dal Comune, come di grande responsabilità e grande senso civico, poiché offre la possibilità di individuare eventuali casi positivi asintomatici, isolarli ed isolare i loro contatti, limitando così il rischio di diffondere il contagio.

«Purtroppo, com’è noto, in queste ultime settimane c’è stata una recrudescenza del contagio da Covid-19 – ha continuato il sindaco – che ha raggiunto numeri da record e che colpisce in maniera non trascurabile anche bambini e adolescenti. Da qui, la scelta di offrire alle famiglie la possibilità di uno screening preventivo per i ragazzi, studenti delle nostre scuole, in modo da garantirgli tranquillità e soprattutto, per quanto ci è possibile, salvaguardare la didattica in presenza».

Il Comune di Monteriggioni, da sempre, insieme alle Istituzioni scolastiche, ha profuso il massimo sforzo per garantire la didattica in presenza ed in questa occasione ha voluto ribadire come l’istruzione sia un diritto fondamentale e la scuola un servizio essenziale. Anche questo è uno dei motivi del rinnovamento del programma di screening volontario effettuato prima del rientro dalle vacanze natalizie.
«Vismederi – ha affermato Emanuele Montomoli, fondatore e responsabile scientifico di Vismederi e Professore di Sanità Pubblica presso l’Università degli Studi di Siena – è contenta di supportare il Comune di Monteriggioni in questa campagna di tamponi ai bambini ed ai ragazzi prima di rientrare a scuola. È stata un’iniziativa estremamente utile, abbiamo visto che già dalla metà mattinata si sono rilevati tre casi di positivi asintomatici, di bambini, che non sapevano di essere positivi. È stata un’azione estremamente importante del Comune di Monteriggioni, anche insieme al Costone, che ha messo a disposizione la struttura. Un’azione lodevole, anche dal punto di vista della sanità pubblica di rilievo».