Greve in chianti

Sport al femminile, sono grevigiane le atlete che spiccano nella ginnastica acrobatica e nella pallamano Under 20

Serena Tafuno, promessa della ginnastica acrobatica, gareggerà per la prima volta ai Campionati mondiali che si terranno nei prossimi giorni a Ginevra, in Svizzera

Sport al femminile, sono grevigiane le atlete che spiccano nella ginnastica acrobatica e nella pallamano Under 20
Sport Chianti fiorentino, 27 Giugno 2021 ore 09:26

Fioriscono a Greve in Chianti i talenti sportivi al femminile, vocati nella pallamano e nella ginnastica acrobatica. Sono due le giovani grevigiane che, nella fase della ripartenza delle attività agonistiche, conquistano scudetti e si preparano ai campionati mondiali con risultati di eccellenza conseguiti nelle rispettive discipline. La ginnasta Serena Tafuno (2009), residente con la famiglia a Lamole, è in partenza per la Svizzera dove tra il 27 e il 28 giugno esprimerà il proprio talento gareggiando le migliori atlete di tutto il globo, in occasione dei Campionati mondiali di ginnastica acrobatica. Una prima volta densa di emozioni per la dodicenne grevigiana che con la squadra del Centro Ginnastica Firenze, unica realtà in Toscana a svolgere questa disciplina, ancora non olimpica, si prepara a partecipare alla competizione di livello internazionale che si terrà a Ginevra.

7 foto Sfoglia la gallery
“Quello che ci offrono le giovanissime atlete di ginnastica acrobatica, come la nostra concittadina Serena, è un vero e proprio spettacolo – dichiara il sindaco Paolo Sottani – gli esercizi a corpo libero effettuati su base musicale, in coppie o in gruppi con più atlete, combinano i vari componenti delle esecuzioni in modo da presentare delle vere e proprie piramidi umane. Rivolgo a tutte loro un grosso in bocca in lupo, consapevole del fatto che per il sacrificio, l’impegno, la passione e le abilità mostrate in questa disciplina, in realtà è come se avessero già vinto”. Altra promessa dello sport italiano, premiata recentemente, è Eva Brogi (2002), giocatrice di pallamano femminile. La diciannovenne grevigiana si è aggiudicata lo scudetto di Pallamano Under 20 (FIGH) con la squadra Lombarda del Cassano Magnago. La manifestazione si è tenuta presso la Casa della Pallamano a Chieti, in Abruzzo. “Siamo orgogliosi del percorso che Eva sta portando avanti nella pallamano – ha aggiunto l’assessore allo Sport Paolo Stecchi – un risultato che le rende merito doppiamente, considerato che nella stessa occasione l’atleta ha conseguito il titolo di miglior giocatrice del torneo”.