Sport

 Pole dance è boom di iscrizioni a Poggibonsi

 L’ Asd Gymnasium propone i corsi con l’insegnante Federica Fioravanti: «E’ una attività che fa molto bene».

 Pole dance è boom di iscrizioni a Poggibonsi
Sport 05 Febbraio 2022 ore 10:52

 La Pole dance è una disciplina affascinante, che riesce a combinare arte e sport. Danza, ginnastica, acrobazie si confondono in maniera leggiadra dentro a quella che è un'attività sportiva a tutti gli effetti. In questo periodo storico la “Pole” sta vivendo un momento magico per visibilità e boom di iscrizioni in tutta Italia, di conseguenza anche in Valdelsa. Fino a pochi mesi fa era pressoché sconosciuta e non frequentata. Adesso il fenomeno per fortuna è in crescita e la popolarità sembra destinata ad aumentare. I social, soprattutto instagram, hanno favorito la conoscenza e la diffusione.

Federica Fioravanti
, insegnante di tale disciplina, conta la bellezza di più di 40 iscritte. Per chi vuole cimentarsi, l'Asd Gymnasium di Poggibonsi, attenta ai trend attuali, da qualche settimana propone dei corsi proprio con l'istruttrice Federica Fioravanti, la quale ama ciò che fa: «Abitavo a Berlino, scoprii quasi per caso tramite un video su Youtube la Pole dance. Me ne innamorai e una volta tornata in Italia, iniziai a frequentare delle lezioni a Firenze. A quei tempi in Italia, eravamo agli albori. Si tratta degli anni 2013. In un tempo piuttosto rapido riuscii ad apprendere bene. Due anni dopo la mia insegnante mi propose di coadiuvarla. Oggi con grande passione, insegno io. Sono sincera, anch'io agli inizi ho avuto delle piccole difficoltà, pur essendo allenata. E' uno sport non facile, che mette alla prova e comprende tante cose al suo interno.

Tuttavia, nonostante la complessità, è accessibile a tutti. Dopo gli eventuali ostacoli iniziali, lo sforzo dei primi mesi ti spinge ad allenarti sempre di più. Il corpo trae dei benefici notevoli grazie a questo sport. I miglioramenti che concernono la coordinazione, la flessibilità, la mobilità articolare sono una delle conseguenze del nostro lavoro. Quindi è una disciplina che fa bene, molto bene. Poi c'è l'aspetto estetico, che ovviamente è conseguente a quei fattori di benessere. Un altro elemento che mi piace sottolineare riguarda la componente artistica. La pole non è soltanto una sequenza di esercizi e di figure, ma è espressione di arte insita nel DNA sportivo. Di fatto la musica gioca un ruolo da principale protagonista. Non a caso il punteggio artistico fa parte delle gare ufficiali». Sempre alla Gymnasium di Poggibonsi, Federica insegna altresì Cerchio, che rientra nelle arti aeree: «E' molto affascinante anche Cerchio. Ci vuole un po' meno potenza e forza rispetto alla Pole. Tuttavia il risultato si dimostra esteticamente bello lo stesso». L'insegnante infine conclude: «Tengo in riga le mie allieve. Quando vedo che raggiungono determinati risultati, la soddisfazione è tanta».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter