Sport
certaldo

L’atletica perde iscritti: parte la raccolta firme

Appello e richiesta d’aiuto da parte dell’associazione sportiva «Gregge Ribelle» che punta a far riconsiderare la sua importanza

L’atletica perde iscritti: parte la raccolta firme
Sport Val d'Elsa, 19 Settembre 2021 ore 15:20

Una raccolta di firme da parte dell’associazione sportiva «Gregge Ribelle» per porre l’attenzione sull’importanza dell’atletica leggera e salvaguardare così un cospicuo numero di atleti che si sta già spostando in altre strutture.
Tutto questo perchè, come spiega la stessa associazione sportiva, i lavori al campo «Sussidiario» di Certaldo in via Don Minzoni, avrebbero sostanzialmente cancellato la terra di riporto e lo spazio nell’asfalto per poter svolgere la loro attività.
Inoltre, per poter accedere al campo, adesso vi sono passaggi da discutere con l’As Calcio Certaldo, la quale gestisce l’impianto ed ha le chiavi per entrare ed uscire.
Chiavi che non sono nella disponibilità dell’associazione, la quale vorrebbe, dal suo punto di vista, tornare semplicemente ad accedere a questo impianto e veder ripristinato quello che era stato posizionato ed installato a loro spese.
Un passaggio anche questo cruciale in questa vicenda.
Una vicenda della quale è stato informato indirettamente anche l’assessore allo Sport, Jacopo Arrigoni, e anche altre associazioni sportive.
Uno spazio, anche all’interno di altre palestre, per poter consentire agli atleti di potersi allenare.
Al momento però molte porte sono state chiuse, con grande amarezza da parte dell’associazione «Gregge Ribelle» che ha deciso così di promuovere una raccolta di firme, da consegnare in comune a Certaldo e da promuovere in rete, per sensibilizzare gli sportivi e la comunità sul tema.
La raccolta firme è in partenza in questi giorni e vedrà un doppio filone sul tavolo.
Il primo passo sarà la raccolta tradizionale cartacea e successivamente una petizione online sul sito internet change.org, come ha spiegato una delle responsabili dell’associazione, Patrizia Liverani.
Il patrimonio di giovani volti a questa pratica sportiva che è potenzialmente a rischio è già in essere.
Questo è il disegno che la stessa associazione infatti ha prefigurato: «Non cambiano sport ma semplicemente si legano ad altri soggetti sul territorio, in quanto in questo momento non vi sono le strutture necessarie per poter praticare tale disciplina”. Un altro aspetto da considerare è quello di uno spazio per fare esercizi: «Avevamo chiesto anche in passato, rivolgendoci alle associazioni locali, la disponibilità per poter svolgere alcune attività in palestra, ma non abbiamo trovato riscontri positivi». Sono 50 i giovani legati all’associazione e 80 adulti. Numeri importanti per il territorio di Certaldo. «Non possiamo limitarsi alla sola corsa, occorre un mini impianto di atletica leggera per poter risponder alle esigenze già in essere di questo territorio», ha concluso l’associazione sportiva «Gregge Ribelle».