Scuola

Anche a Poggibonsi si farà l’ultima “lezione” al parco

L’iniziativa nei vari Comuni

Anche a Poggibonsi si farà l’ultima “lezione” al parco
Val d'Elsa, 07 Giugno 2020 ore 10:33
Cinque classi chiamate a svolgere l’ultima ora di lezione “in presenza” al termine di cinque anni di percorso didattico. Non in classe, ma all’aria aperta. Teatro dell’iniziativa è stato il parco pubblico Giovanni Palatucci in via Aldo Moro a Poggibonsi, individuato dal Comitato Genitori e dai rappresentati dei genitori del CDI dell’Istituto Comprensivo 2 per organizzare un incontro di saluto tra gli studenti delle quinte classi della scuola primaria G. Pieraccini e i docenti.
“L’obiettivo era regalare ai bambini che concludono il ciclo della primaria un momento sereno e piacevole per superare la brusca interruzione dell’attività scolastica del marzo scorso, una ferita per la crescita e lo sviluppo relazionale ed emotivo dei nostri figli”, dichiara Iva Taddei, presidente del Comitato Genitori.
Sabato 6 giugno dalle 9 alle 13 ogni classe ha avuto a disposizione un’ora durante la quale, seguendo tutte le norme in vigore sul distanziamento e l’utilizzo dei dispositivi di protezione, ha svolto attività con la propria classe, come non avveniva da inizio marzo. Al termine della “lezione” ogni studente ha liberato in aria un palloncino con un pensiero, un augurio o un auspicio per il futuro.
“A settembre questi bambini proseguiranno la loro avventura scolastica alla secondaria, dove troveranno altri compagni, altri insegnanti, altri contesti. Ci sembrava profondamente ingiusto che cinque anni tra i più importanti della loro vita si concludessero senza un ultimo momento di condivisione reale. Vedere la loro gioia nel ritrovarsi è stata la conferma di quanto fosse necessario”, sostiene Stefano Solventi, presidente del CDI.
“Bellissima iniziativa”, aggiunge Emanuele Biotti, rappresentante dei genitori nel CDI, “che non avrebbe potuto svolgersi senza la disponibilità dimostrata da molti. Desideriamo pertanto ringraziare il Commissariato di Polizia e il comando della Polizia Municipale di Poggibonsi per l’aiuto fornito e il Comune di Poggibonsi, che attraverso l’assessore alle politiche educative Salvadori, ha dimostrato ancora una volta la massima sensibilità e attenzione nei confronti dei bisogni educativi dei bambini.”
“Un ringraziamento particolare va infine alle maestre”, prosegue Biotti, “che in maniera personale e volontaria hanno dato la propria disponibilità a partecipare all’iniziativa.”
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità