Menu
Cerca
L’incontro

Perché il Covid colpisce in modi diversi?

La genetica individuale determina la gravità della malattia

Perché il Covid colpisce in modi diversi?
sanità Siena, 19 Febbraio 2021 ore 11:36

È sotto gli occhi di tutti che la malattia originata dal virus Sar-CoV-2 non abbia intensità e sintomatologia identiche nelle persone che la contraggono. I motivi saranno spiegati il 24 febbraio dalla Professoressa Alessandra Renieri, medico genetista e Accademico fisiocritico, nel nuovo appuntamento del ciclo “Medicina oggi” intitolato “Perché il Covid-19 colpisce in modi diversi? La genetica individuale determina la gravità della malattia”.

Questo il link per seguire in diretta streaming: https://www.youtube.com/c/FisiocriticiSiena.

Introdurrà la conferenza la professoressa Lucia Ciccoli, Sovrintendente all’Editoria dell’Accademia dei Fisiocritici, che coordinerà anche le domande rivolte alla relatrice attraverso la chat. Locandina all’indirizzo: https://www.fisiocritici.it/images/pdf/Eventi/2021/Loc._Medicina_oggi_2021.02.24.pdf.

Docente all’Università di Siena e Direttore dell’UOC Genetica Medica dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, dal marzo 2020 la professoressa Renieri coordina il progetto nazionale GEN-COVID sulle basi genetiche di COVID-19 al quale partecipano 40 ospedali italiani e molti dipartimenti di prevenzione. Gli studi condotti con la più avanzata macchina di sequenziamento del genoma acquisita a Siena dal Dipartimento di eccellenza di Biotecnologie Mediche mettono in evidenza che il COVID-19 colpisce in maniera diversa in base alla differente funzionalità di un set di geni (circa 200 dei 20.000 del genoma) che è completamente diverso nei maschi e nelle femmine. Le ricerche hanno anche portato a definire un nuovo modello di ereditarietà più complesso di quello definito da Mendel 155 anni fa che prendeva in considerazione un solo gene sui 20.000. Il nuovo modello, ancora in via di perfezionamento, ha una capacità predittiva di COVID-19 grave di circa il 70%.

Chi è interessato alla conferenza si può iscrivere al canale youtube dell’Accademia https://www.youtube.com/c/FisiocriticiSiena per ricevere la notifica all’inizio della diretta e rimanere aggiornato sulle pubblicazioni di nuovi contenuti.

ALESSANDRA RENIERI, professore ordinario di Genetica Medica presso l’Università di Siena e Direttore della Unità Operativa Complessa di Genetica Medica dell’AOU Senese, è rappresentante del Ministero dell’Università e Ricerca nel Policy Board del European Joint Project on Rare Diseases, membro del Comitato per le Terapie Avanzate (incluso terapia genica) dell’EMA, l’Agenzia Europea del Farmaco. Nominata membro esperto dal commissario europeo per “WG on Infectious Disease del 1 Million Genome project”, è autrice di più di 300 lavori scientifici di cui gli ultimi 10 sulla genetica dell’ospite e COVID-19 pubblicati sulle principali riviste internazionali quali Eur J Hum Genet, Science e Nature.