Menu
Cerca
Preoccupazione

L’appello di De Mossi: “Facciamo molta attenzione”

Comunicato congiunto del sindaco di Siena Luigi De Mossi e del direttore generale dell'Asl Toscana Sud Est Antonio D'Urso

L’appello di De Mossi: “Facciamo molta attenzione”
sanità Siena, 17 Febbraio 2021 ore 19:44

Il sindaco di Siena Luigi De Mossi e il direttore generale dell’Asl Toscana Sud Est intervengono sull’andamento dei contagi da Covid a Siena.
“Stiamo seguendo con attenzione – afferma il sindaco De Mossi –l’evolversi della situazione dei contagi a Siena, oggi si registrano 25 positivi. I dati che arrivano dalle scuole ci mostrano che la circolazione del virus è molto attiva tra i giovani: questo deve indurre tutti alla massima prudenza e ci impone di osservare le precauzioni ormai ben note. Raccomando una volta di più l’uso dei dispositivi di protezione individuale, mascherine e gel disinfettante, ma soprattutto vi chiedo di evitare assembramenti inutili che sono la prima causa di diffusione del contagio, diversamente dovremo applicare misure più restrittive.
La campagna di vaccinazione ci aiuterà nella lotta contro questo nemico invisibile ma dobbiamo ancora osservare grande attenzione nei comportamenti se vogliamo aiutare noi stessi e gli altri.
È evidente, ora più che mai, che le azioni di prudenza e il rispetto delle indicazioni devono essere rispettate fedelmente. Non dobbiamo abbassare l’attenzione – conclude il sindaco Luigi De Mossi– continuiamo a dimostrare responsabilità, per mantenere gli ambiti di socialità raggiunti e intensificare una lotta che si vince insieme”.
Il direttore generale dell’Asl Tse Antonio D’Urso osserva: “Stiamo monitorando con grande attenzione la situazione di Siena, mettendo in atto tutte le misure di prevenzione per cercare di bloccare il diffondersi dell’epidemia. È fondamentale che tutti continuino a rispettare le regole di igiene personale, distanziamento, protezione con i dispositivi perché sono fondamentali per contrastare l’epidemia in attesa che la vaccinazione possa raggiungere i numeri da tutti auspicati. L’Asl Toscana Sud Est è in campo con tutte le proprie forze per contrastare la pandemia, facendo leva sull’alleanza con le istituzioni sul territorio e sulla sensibilità di tutti i cittadini, solo così vinceremo tutti e sapremo superare insieme anche i momenti più complicati”.