NOVITA'

Ciclovia Del Sole, in arrivo 4,2 milioni per il tratto Pistoia-Campi Bisenzio

Nel suo percorso la ciclovia attraverserà la riserva naturale di Acquerino–Cantagallo, la città di Pistoia, la città di Prato fino a connettersi con la ciclopista dell'Arno per poi raggiungere il centro di Firenze.

Ciclovia Del Sole, in arrivo 4,2 milioni per il tratto Pistoia-Campi Bisenzio
17 Settembre 2020 ore 14:49

In arrivo 4,2 milioni di euro di contributo statale per realizzare in Toscana il primo tronco della futura Ciclovia del Sole. Il MIT ha infatti assegnato alle Regioni interessate dal tracciato Verona – Firenze la somma complessiva di 16 milioni per il finanziamento dei primi lotti della ciclovia. Il primo tratto toscano andrà da Pistoia a Campi Bisenzio, rappresenterà un collegamento con la Ciclovia dell’Arno ed offrirà una risposta non solo in termini di cicloturismo, ma anche alle esigenze di mobilità sostenibile del territorio.

Sarà lunga 155 Km

Oltre al tratto Pistoia-Campi Bisenzio, la Ciclovia del sole in Toscana sarà lunga 155 km e vedrà il tratto Campi Bisenzio-Bagno a Ripoli, coincidente in buona parte con la ciclopista dell’Arno, e un tratto ‘appenninico’, che necessita principalmente di interventi di adeguamento e messa in sicurezza. Nel suo percorso la ciclovia attraverserà la riserva naturale di Acquerino–Cantagallo, la città di Pistoia, la città di Prato fino a connettersi con la ciclopista dell’Arno per poi raggiungere il centro di Firenze. Da San Donnino (comune di Firenze) alla località Compiobbi (comune di Fiesole) il percorso si svilupperà su ambedue le sponde dell’Arno a formare un anello metropolitano.

La Ciclovia del Sole rappresenta una grande infrastruttura ciclopedonale inserita tra le 10 ciclovie turistiche di interesse nazionale. E’ destinataria di specifiche risorse anche perché rappresenta un asse centrale del Piano Generale della Mobilità Ciclistica “Bicitalia” previsto dalla legge 2/2018 ed è parte integrante di EuroVelo 7, l’itinerario ciclabile che attraversa l’Europa da Capo Nord fino a Malta.

I Fondi ministeriali assegnati saranno destinati prioritariamente agli interventi di nuova realizzazione e agli adeguamenti funzionali, con quote di cofinanziamento della Regione e degli Enti Locali.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità