CASTELFIORENTINO

Sulla 429 bis sopralluogo del Commissario Annunziati e della LAV Firenze sulla questione attraversamento degli animali

Il commento e la soddisfazione del sindaco Falorni.

Sulla 429 bis sopralluogo del Commissario Annunziati e della LAV Firenze sulla questione attraversamento degli animali
Politica Chianti fiorentino, 06 Febbraio 2021 ore 08:47

A metà dicembre 2020, LAV Firenze è stata contattata da una cittadina che lamentava un mancato intervento da parte dei soggetti preposti alla costruzione della SRT 429, per la messa in opera di strutture anti-attraversamento, idonee alla salvaguardia della fauna presente nella zona di Dogana, Comune di Castelfiorentino (FI).

429 bis: sopralluogo e obiettivi

LAV, preso atto dell’imminente inaugurazione dell’infrastruttura, ha contattato il Commissario incaricato di seguire i lavori per la realizzazione della citata opera, Ing. Annunziati. Nel corso del colloquio telefonico il Commissario ha fatto presente che alcuni interventi per la salvaguardia della fauna selvatica erano stati realizzati e, al termine, LAV e il Commissario hanno ritenuto opportuno un sopralluogo nella zona indicata dove insiste un’Azienda Faunistico venatoria, nonché una colonia felina regolarmente registrata.

Il 27 gennaio, al termine delle limitazioni imposte dalla situazione pandemica, il Commissario Regionale e una rappresentanza di LAV Firenze si sono incontrati per effettuare il sopralluogo.

Dallo stesso è emerso che gli interventi, originariamente volti a mitigare il rischio idraulico e paesaggistico, possono essere fruibili agli animali selvatici di varie dimensioni e taglie, impedendo così il loro ingresso sulle carreggiate. Fra i vari interventi è stata rilevata la presenza di un sovrappasso lasciato ad erba, l’installazione di reti, la realizzazione di sottopassi destinati ai mezzi agricoli, ma utilizzabili anche dai grandi ungulati, nonché la presenza di numerose condotte per il passaggio delle acque che potrebbero agevolare l’attraversamento da parte della fauna di più piccole dimensioni da una parte all’altra della valle.
Al termine dell’incontro le parti hanno concordato sull’opportunità di prevedere ulteriori interventi, alcuni dei quali potrebbero essere realizzati nel breve periodo ed altri a seguito di un monitoraggio temporale sull’area interessata al fine di verificare la frequentazione dei vari attraversamenti da parte degli animali (mediante installazione di fototrappole e successiva analisi dei dati raccolti). Il Commissario si è reso quindi disponibile a valutare le osservazioni e i suggerimenti che LAV presenterà con apposita successiva relazione.

Il Commento del Sindaco di Castelfiorentino, Alessio Falorni

“Sono veramente soddisfatto da quanto è emerso dal sopralluogo congiunto fra LAV e Commissario.
Soprattutto perché LAV ha constatato l’esistenza di passaggi utilizzabili dagli animali, e misure prese per mitigare i rischi per gli animali che vivono sul tratto Dogana-Case Nuove. Si può sempre, e si deve, fare meglio; ma mi ha addolorato leggere, sui vari media, alcune accuse di insensibilità della parte pubblica su questo tema, e di una strada pericolosa e priva di accorgimenti sul fronte della sicurezza. Sono contento che emerga con chiarezza che non è affatto così, nelle parole di una associazione che ha una comprovata sensibilità sul tema.
La mia posizione sul tema è sempre stata cristallina, e continuerà a essere la medesima anche in futuro: l’attenzione delle Amministrazioni coinvolte, e del Commissario, è rivolta a lavorare per migliorare la situazione e scongiurare il più possibile quei rischi, oltre a mettere in campo gli altri provvedimenti necessari per ridurre l’impatto acustico della strada. È un impegno preso, e a quello ci atterremo, collaborando volentieri con LAV e altri soggetti”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli