MONTERIGGIONI

Decoro stazione, a gennaio i lavori, via lo street art, cambia l’insegna

Riconsegnato il plesso e fatto il sopralluogo per visionare la situazione, l’iter parte nel 2021.

Decoro stazione, a gennaio i lavori, via lo street art, cambia l’insegna
Politica Chianti senese, 28 Dicembre 2020 ore 12:32

Dovrebbe partire a gennaio l’iter per il ripristino del decoro della stazione ferroviaria di Castellina Scalo.
Nei giorni scorsi il Comune di Monteriggioni ha formalizzato la riconsegna dell’immobile ed ha effettuato presso la stazione l’annunciato sopralluogo, alla presenza del sindaco Andrea Frosini, dei tecnici comunale e di quelli di Ferrovie dello Stato, proprietaria del plesso. Il «blitz» è servito per fare il punto della situazione e visionare le condizioni di crescente degrado e incuria.

Numerosi «i punti all’ordine del giorno» che figureranno nel verbale dei tecnici che il sindaco attende di ricevere per avere il quadro definito degli interventi che Ferrovie dello Stato si farà carico di realizzare: a partire dalla sala d’attesa, inservibile e chiusa per le limitazioni Covid, al pari del bagno, i muri scialbati e vandalizzati da scritte con lo spray, i quadri elettrici scoperti, i cancelli rugginosi e il sottopasso, regno dello spaccio di stupefacenti notturno, che abbisognerebbe di un bel numero di telecamere. Fino alle discusse opere di street art apposte sulla facciata e oramai scrostrate.

Nelle intenzioni degli artisti, la rappresentazione di una costellazione di persone in caduta doveva diventare paradigma dei pendolari che viaggiando in treno di stazione in stazione passano da una situazione esistenziale all’altra: ad oggi però, complice l’incuria totale in cui versa l’edificio, tutto questo pare più un involontario inno alla decadenza. «Non appena ricevuto il verbale – spiega il sindaco Frosini – avremo le idee chiare sul da farsi e una visione di insieme dei lavori di manutenzione. Le opere di street art? Ne è rimasto ben poco, è inevitabile rimuoverle». I prossimi passi sono dunque attesi dopo le festività, a gennaio, quando, se tutto va bene, l’iter dei lavori di manutenzione straordinaria da parte di Fs è chiamato a partire. «Da parte loro – rassicura Frosini – non c’è nessun passo indietro».
Una novità potrebbe essere rappresentata dal cambio di insegna della stazione: «Ho fatto richiesta di potervi aggiungere Monteriggioni – annuncia il sindaco – così da orientare meglio turisti e visitatori che arrivano e trovano invece scritto soltanto Castellina in Chianti. Sarebbe importante nell’ottica della riqualificazione turistica dell’area che abbiamo in mente».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità