Iniziative
Poggibonsi

Sei quintali di pasta, biscotti, latte e tanto altro donati all’Emporio della Solidarietà

ll presidente Fabrizio Fabiani: “Come sempre il riscontro è davvero importante, una prova corale e una risposta di grande solidarietà da parte della città. Noi abbiamo impegnato 15 persone circa per tutta la giornata”.

Sei quintali di pasta, biscotti, latte e tanto altro donati all’Emporio della Solidarietà
Iniziative Val d'Elsa, 19 Ottobre 2021 ore 11:26

Quasi 43 quintali di materiali raccolti tra pasta, biscotti, latte, pomodori pelati e tanto altro. E i 6 quintali che spettano alla Pubblica Assistenza sono stati donati all’Emporio della Solidarietà di Poggibonsi.

E’ il consuntivo di una giornata di Raccolta Alimentare a cui la Pubblica Assistenza ha aderito, con postazioni alla Coop di Salceto, insieme alle altre associazioni di volontariato grazie al coordinamento della Sezioni Soci Coop di Poggibonsi.

5 foto Sfoglia la gallery

“Grazie e ancora grazie agli splendidi volontari che partecipano a questa iniziativa che come sempre ha avuto un riscontro davvero importante – sottolinea il presidente della Pubblica Assistenza Fabrizio Fabiani – Grazie a tutti i cittadini e alla Sezione Soci Coop, che è il motore guida delle raccolte che vengono fatte. Dopo la raccolta di materiali per le scuole, che ci ha portato a donare quaderni, compassi, matite, pennarelli e tanto altro alle scuole di Poggibonsi, il nostro impegno per i bisogni delle persone non si ferma. Ma neppure quello delle associazioni e della città. E’ una prova corale quella a cui assistiamo con una risposta di grande solidarietà”.

Sono stati complessivamente 15 i volontari che si sono dedicati a questo lavoro nella giornata di sabato 16 ottobre. Hanno lavorato su tre turni compreso il turno del coordinamento della raccolta. “Un impegno forte per noi in una iniziativa a cui continuiamo a credere molto – dice Fabiani – Insieme ai volontari ci sono sempre stati presidente e vicepresidente. Come al solito, dunque, un impegno complessivo, di tutti”.