Altra misura in arrivo

Covid-19, la Toscana verso “zona rossa” da domenica 15 novembre

Appare sempre più evidente l'ingresso della Toscana in "zona rossa" secondo gli esiti dell'ultimo monitoraggio di ISS e Ministero Salute: possibile entrata in vigore da lunedì 16 novembre.

Covid-19, la Toscana verso “zona rossa” da domenica 15 novembre
Glocal news 13 Novembre 2020 ore 17:22

Le indiscrezioni prima della firma dei nuovi provvedimenti da parte del Ministro della Salute Roberto Speranza: insieme alla Toscana, anche la Campania dovrebbe diventare “zona Rossa” mentre altre regioni passano in arancione. Possibile entrata in vigore della misura da domenica 15 novembre.

Anche la Toscana in “zona rossa”: la decisione in arrivo

Secondo il monitoraggio consegnato dall’Istituto Superiore della Sanità al Ministero della Salute nella consueta “cabina di regia” del venerdì per individuare nuove forme di contenimento del contagio, la Toscana appare oramai prossima al passaggio in “zona rossa” a distanza di una settimana dalla proclamazione della suddivisione dell’Italia in fasce ed a soli tre giorni dall’ingresso in vigore in “zona arancione”.

Si attende, pertanto, la firma sul provvedimento da parte del Ministro della Salute Roberto Speranza con la Regione guidata da Eugenio Giani che dovrà poi recepirlo e farlo ufficiale.

Oltre alla Toscana, anche la Campania sembra oramai certa di passare in “zona rossa” andandosi ad unire all’Alto Adige, Piemonte, Lombardia, Calabria e Valle d’Aosta.

Ci saranno, comunque, altri mutamenti e tutti verso il peggio con altre regioni attualmente in zona “gialla” che passeranno in “arancione” che dovrebbero essere Emilia-Romagna, Friuli e Marche mentre resterebbero nell’ultima fascia soltanto Lazio, Molise, Trentino, Sardegna e Veneto.

Nell’immagine allegata all’articolo le ulteriori restrizioni per quanto concerne la “zona rossa”, il limite massimo stabilito dal Governo prima di un lockdown nazionale: restano aperte le scuole fino alla prima media in presenza, chiudono tutti i negozi “non necessari”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli