Servizi educativi Siena in stato di agitazione

Servizi educativi Siena in stato di agitazione
02 Aprile 2019 ore 22:52

Servizi educativi Siena: Il personale del Comune di Siena, riunito in assemblea il 1 aprile con la rsu e le organizzazione sindacali, ha deciso di procedere con lo stato di agitazione.

Servizi educativi Siena: il personale entra in agitazione

“Dopo le informazioni fornite dal vice sindaco Andrea Corsi e dall’assessore Clio Biondi Santi nella delegazione trattante del 25 marzo, siamo molto preoccupati – spiegano i sindacati fp cgil e fpl uil e la rsu – perché ci hanno parlato di un progetto di statalizzazione delle scuole dell’infanzia e dell’appalto di un nido. Contrasteremo questo programma con tutte le nostre forze, i servizi educativi comunali sono da sempre un’eccellenza del nostro territorio e non permetteremo che 40 anni di lavoro del personale e del coordinamento pedagogico vengano spazzati via da una politica cieca ed insensibile ai bisogni dell’infanzia e delle tante famiglie coinvolte”.

I sindacati aspettano chiarezza da parte dell’amministrazione senese

Le organizzazioni sindacali concludono il proprio intervento invitando l’amministrazione comunale a fare chiarezza e fornire delle risposte, poiché in caso contrario saranno valutate altre azioni di mobilitazione.
LEGGI ANCHE: Cgil Siena, Fabio Seggiani il nuovo segretario

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità