Economia

CNA Empolese Valdelsa: Fabio Bianchi alla presidenza per i prossimi 4 anni

Il prossimo quadriennio sarà un periodo di rinascita che chiamerà il gruppo di imprenditori a dare un contributo in termini di idee e progetti.

CNA Empolese Valdelsa: Fabio Bianchi alla presidenza per i prossimi 4 anni
Economia Val d'Elsa, 30 Giugno 2021 ore 11:38

Fabio Bianchi, 58 anni, imprenditore del settore servizi alle imprese, è stato eletto presidente di CNA Empolese Valdelsa per il quadriennio 2021-2025.

Bianchi guiderà una presidenza territoriale rappresentativa delle varie anime che compongono l’associazione, sia in termini di territorio che di settori. I delegati di CNA Empolese Valdelsa che lo affiancheranno sono: Andrea Panchetti (vicepresidente, panificatore), Andrea Cinquini (edilizia), Paola Campinoti (elettronica), Mario Lottini (impianti), Alberta Bagnoli (impianti), Marco Landi (il presidente uscente, moda), Daniela Martini (oggettistica), Patrizio Bartoloni (ceramica), Daniele Galloni (fabbro), Luca Rubino (moda), Barbara Venturini (autoriparazione), Alessandra Gatto (trasporti), Matteo Piccini (calzaturiero), Matteo Mirenda (ceramica), Luigi Micheli (turismo), Chiara Cester (edilizia), Cinzia Orsi (ceramica), Sara Conforti (estetica), Samuele Calamassi (liutaio), Cristina Sani (infissi), Paolo Antilli (acconciatura) e Marco Mazzoli (edilizia).

Il prossimo quadriennio sarà un periodo di rinascita che chiamerà il gruppo di imprenditori a dare un contributo in termini di idee, progetti, valori e di visione per proporre a tutti gli stakeholder un nuovo patto per lo sviluppo economico sociale territorio.

“Un patto tra stato, imprese, istituzioni locali e cittadini, per ripartire e scrivere una nuova pagina, che continui a garantire quella qualità della vita che contraddistingue la nostra storia. Una qualità della vita che si fonda su imprese, buon lavoro e coesione sociale: tre aspetti necessari indissolubili” ha dichiarato Bianchi.

Alcuni temi che sono al centro dell’agenda CNA Piana Fiorentina: sostegno per la digitalizzazione e innovazione delle imprese, formazione, creazione di un distretto moda Empolese Valdelsa dedicato alle confezioni, appalti pubblici a “km zero".