Cultura
il cartellone

Su il sipario in Valdelsa, si torna a teatro senza restrizioni

Dopo la pandemia nella fase più acuta, si rialzano i sipari dei teatri in Valdelsa fra Poggibonsi, Certaldo e Colle Val d'Elsa: ecco cosa accadrà.

Su il sipario in Valdelsa, si torna a teatro senza restrizioni
Cultura Val d'Elsa, 05 Dicembre 2021 ore 13:55

Si apre il sipario. Il palcoscenico torna ad animarsi. Attesa, attesissima. Finalmente c’è la stagione teatrale. In presenza. E senza restrizioni per quanto riguarda la capienza. Altra bella notizia: i tre palcoscenici valdelsani tornano ad incrociare la propria creatività per mettere assieme gli sforzi e la propria voglia di parlare al pubblico con 1600 posti e ben 30 spettacoli messi in programma. L'analisi di tutto il cartellone su "Valdelsasette" in edicola dallo scorso 26 novembre.

Riaprono i battenti i teatri della Valdelsa

Già il pubblico. Sono dedicate a lui le tante proposte che si snoderanno tra Certaldo, Poggibonsi e Colle tra musical, commedia, teatro classico e contemporaneo, teatro ragazzi, concerti interpretati da volti noti sia al cinema che sul piccolo schermo. Qualche esempio? Ci saranno Nancy Brilli e Chiara Noschese, Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta, Giuliana De Sio, Maria Cassi, Milena Vukotic, Emilio Solfrizzi, Massimo Dapporto e Antonello Fassari, Veronica Pivetti, Ugo Dighero. Il giorno del grande debutto c’è già stato a Colle, il 24 novembre, con Bohemian Rhapsody, live tribute ai Queen, nel giorno del 30esimo anniversario dalla morte di Freddie Mercury. Il Politeama invece debutta il 30 novembre con Furore, protagonista Massimo Popolizio. E il Boccaccio apre le porte della stagione il 14 dicembre con Qualche estate fa che vede protagonista Claudia Gerini.

Questo è solo l’antipasto dei 19 spettacoli in abbonamento (15 di prosa e 4 di musica classica), dieci fuori abbonamento, di cui tre recuperi di spettacoli che non sono stati realizzati nella stagione 19/20 a causa dell’emergenza Covid 19. Con gli abbonamenti si parte a gennaio 2022. L’11 gennaio il 2022 si apre al Popolo con Manola con Nancy Brilli e Chiara Noschese, al Politeama il 19 gennaio la commedia con Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta Scusa sono in riunione… Ti posso richiamare?. Il 21 gennaio al Popolo Le signorine con Isa Daniele e Giuliana De Sio, il 25 gennaio al Boccaccio Maria…Animale da Compagnia, con Maria Cassi, mentre il 26 gennaio, al Politeama, A spasso con Dasy, con Milena Vukotic, Salvatore Marino e Maximilian Nisi. Febbraio si apre al Popolo, il 3, con Emilio Solfrizzi in Il malato immaginario, il 15 febbraio al Boccaccio L’Ornano Furioso con Antonio Ornano, il 22 febbraio al Politeama Servo di Scena con Geppy Gleijeses, Maurizio Micheli e Lucia Poli. Il 3 marzo, sempre al Politeama, Il delitto di via dell’Orsina, con Massimo Dapporto e Antonello Fassari, il 15 marzo al Boccaccio Simply The best con Marta Zoboli, il 22 marzo al Popolo Stanno sparando sulla nostra canzone, con Veronica Pivetti, il 24 marzo al Politeama c’è Sergio Rubini con Ristrutturazione. Il 4 aprile la coppia Ettore Bassi e Simona Cavalieri al Popolo con Mi amavi ancora, il 19 aprile Andrea Pennacchi in Pojana e i suoi fratelli. Ultimo degli appuntamenti in abbonamento il 21 aprile al Popolo Alle 5 da me con Gaia De Laurentis e Ugo Dighero.

Prosa e non solo. Perché tornano anche i concerti al Politeama. La stagione concertistica con l’ Orchestra Regionale della Toscana sarà preceduta da un concerto fuori abbonamento: il 21 dicembre il consueto Concerto di Natale in cui l’ORT sarà diretta da Nil Venditti, con Alina Ibragimova al violino, che varrà come recupero del concerto annullato del 20 maggio 2020. In abbonamento i concerti saranno 4: il 24 febbraio insieme all’ORT Giovanni Sollima concertatore e violoncello, il 16 marzo l’ORT sarà diretta da Ryan McAdams con Pietro De Maria al pianoforte, il 12 aprile Concerto di Pasqua con Donato Renzetti direttore. Il 16 maggio a dirigere l’ORT Erina Yashima con Stefan Milenkovich al violino.

E poi ci sono fuori abbonamento, sette, di cui due recuperi al Teatro Politeama. Al Teatro del Popolo, il 22 dicembre alle 21 Le stelle di Broadway con la Compagnia Corrado Abbati. Per i suoi ventisei anni la rassegna “Teatro a merenda” dell’Ass. Timbre, dedicata a bambini e famiglie, inizia l’8 gennaio al Politeama con Racconto alla rovescia di e con Claudio Milani, prosegue il 5 febbraio al Teatro del Popolo dove, a grande richiesta, torna Michele Cafaggi con Concerto in Si Be- Bolle e il 12 marzo, sempre al Popolo, Gek Tessaro in Il circo delle nuvole. Tra i fuori abbonamento due recuperi della stagione 2019/2020 al Teatro del Popolo, Comincium, di e con Ale e Franz, il 2 marzo alle 21, il 28 marzo sempre alle 21 Non è vero ma ci credo, con Enzo de Caro. Per i biglietti di questi spettacoli saranno fornite in seguito precise indicazioni.