Menu
Cerca

Pronto il videodocumentario sulla storia delle donne di Castelfiorentino

Giovedì 24 giugno 2021 (ore 21.00) la presentazione e proiezione in “prima” assoluta al Ridotto del Teatro del Popolo. Il docu film è stato realizzato per la Festa della Toscana.

Pronto il videodocumentario sulla storia delle donne di Castelfiorentino
Cultura Val d'Elsa, 31 Maggio 2021 ore 12:30

Un videodocumentario sulla storia delle donne a Castelfiorentino dal secondo dopoguerra a oggi. Una sequenza di ritratti che raccontano storie di imprenditoria femminile, battaglie per il lavoro e per la conquista dei diritti civili, esperienze di donne impegnate nello sport e nel mondo dello spettacolo, nella vita pubblica e nella ricerca. E’ questo il progetto realizzato dal Comune di Castelfiorentino e dallo SPI CGIL per la Festa della Toscana 2020, che sarà presentato e proiettato in “prima” assoluta al Ridotto del Teatro del Popolo giovedì 24 giugno, alle ore 21.00

Realizzato con il contributo del Consiglio regionale della Toscana e in collaborazione con “Sei di Castelfiorentino se…”, il videodocumentario si sviluppa attraverso una serie di interviste, immagini, documenti inediti che raccontano non solo le emozioni, i sentimenti, gli ideali ma anche la determinazione e i sacrifici di tante donne, costantemente impegnate in una sfida quotidiana: l’abbattimento dei pregiudizi e il superamento degli stereotipi, per dimostrare con i fatti e i risultati che l’unica cosa a fare davvero la differenza, alla fine, sono le competenze e i meriti di una persona.

“Siamo felici di aver completato questo lavoro – osserva il Presidente del Consiglio Comunale, Gabriele Romei – nel quale abbiamo cercato di ricostruire, attraverso alcune biografie, una storia al femminile di Castelfiorentino dal secondo dopoguerra a oggi. Per la prima volta, nell’ambito della Festa della Toscana, abbiamo scelto il videodocumentario come linguaggio di un racconto che non pretende di essere esaustivo (impossibile sarebbe stato ricordare tutte le donne che hanno lasciato una traccia importante in un arco temporale così vasto) ma per sottolineare, attraverso scelte di vita profondamente diverse, il filo comune che le unisce. Affinché fossero di ispirazione per i nostri cittadini e soprattutto per le nuove generazioni che hanno il compito di raccogliere il testimone e continuare a migliorare la società nelle contraddizioni e negli ostacoli tuttora presenti. Per questo, è nostra intenzione organizzare la presentazione di questo videodocumentario anche nelle scuole”

“Abbiamo partecipato molto volentieri a questa iniziativa - sottolinea la segretaria dello SPI CGIL di Castelfiorentino, Nadia Meacci – poiché risponde in pieno a una delle finalità della nostra associazione, ovvero la preservazione della memoria storica e in modo particolare del lavoro, che dell’emancipazione delle donne costituisce un elemento portante. In questo video si parla anche di battaglie per i diritti, tema che affonda le sue radici nella storia della nostra comunità e che ancora oggi è pienamente attuale. Sono certa che molti dei nostri associati si riconosceranno nelle storie narrate e che queste potranno rappresentare uno stimolo in più a raccontare la loroesperienza personale”

La presentazione al Ridotto del Teatro di giovedì 24 giugno e la proiezione del video saranno trasmessi anche in diretta facebook sulla pagina del Comune di Castelfiorentino. La partecipazione alla serata, per motivi legati alle norme anti covid ancora in vigore, richiede la prenotazione obbligatoria (347.1030958, dal lunedì al venerdì ore 9.00-13.00). I posti sono limitati.

Il videodocumentario sarà in ogni caso reso fruibile tramite DVD e sul canale youtube del Comune di Castelfiorentino.