Nasce NEXT, la Rete per la danza contemporanea a Siena

Per la prima volta insieme le Compagnie Adarte, Francesca Selva e MOTUS

Nasce NEXT, la Rete per la danza contemporanea a Siena
Cultura 15 Giugno 2021 ore 11:00

Nasce NEXT, il festival di danza contemporanea diretto dalle tre Compagnie di danza professioniste di Siena: Adarte, Francesca Selvae MOTUS. Un progetto inedito che dal 17 al 19 giugno porterà in città - all’interno di ViviFortezza! - alcune delle Compagnie più interessanti del panorama italiano e internazionale e le loro produzioni nate in risposta alla crisi che durante la pandemia ha colpito gli operatori della cultura e dello spettacolo.

Per la prima volta insieme, le coreografe Simona Cieri, Francesca Lettieri e Francesca Selva hanno dato vita ad una Rete per la danza che si occupa di creazione di produzioni originali, direzione artistica di festival e rassegne, formazione, tutoraggio e residenze ma anche di valorizzazione della città attraverso interventi di danza site-specific. E la prima iniziativa pubblica è questa tre giorni di grande danza.

Il filo rosso che unisce le storie che NEXT Festival ha deciso di raccontare, è il desiderio di trasformare la vulnerabilità in coraggio, il silenzio in parole, musica e passi di danza, le zone d'ombra in punti di luce, l'arresto in ripartenza.

Si comincia giovedì 17 giugno alle 21.30 con gli spettacoli scelti da Francesca Selva. Il primo “Bach to dance. Studio preliminare su Bach Cello Suite no.5 e sulla prossemica del suono” è una produzione del Gruppo e-Motion con la supervisione artistica di Francesca La Cava che vedrà in scena i coreografi, giovani autori e danzatori Eleonora Galante e Marco Lattuchelli accompagnati dal grande violoncellista Luca Franzetti. Seguirà “Light Prospectus Air” lo spettacolo di Elisa Barucchieri interpretato dalla Compagnia ResExtensa. Venerdì 19 giugno, spazio agli spettacoli selezionati da Francesca Lettieri: “Estate da Le Quattro Stagioni” della coreografa Marta Bevilacqua prodotto dalla Compagnia Arearea e “T.O.C Trouble pour Origine Confus” di Vladimir Rodriguez prodotto dalla Compagnia Cortocinesis & Collettivo Unico (CO\FR) e interpretato da Vladimir Ilich Rodríguez Chaparro. L’ultima giornata di festival – sabato 19 giugno – andranno in scena gli spettacoli scelti da Simona Cieri: “Traviata” primo capitolo di un coraggioso progetto firmato da Monica Casadei e “Litost-The Otherness”, una produzione Artisti Drama, ideata e interpretata da Marianna Miozzo, il testo è di Gabriele Dalla Barba.

NEXT Festival è realizzato in collaborazione con Pro+ e con il sostegno di ANPIT, UniCoop Firenze e Galenica Senese.