certaldo

Mercantia 2021, sabato sera da tutto esaurito: sale l'attesa per l'edizione numero 33

E' ancora possibile acquistare biglietti ed effettuare le prenotazioni per il 15 e il 16 e per il gran finale di domenica 18 luglio. Attivato il servizio di navetta: ecco chi può accedere.

Mercantia 2021, sabato sera da tutto esaurito: sale l'attesa per l'edizione numero 33
Cultura Val d'Elsa, 14 Luglio 2021 ore 16:57
Alla vigilia dell'edizione numero 33 di Mercantia, Festival internazionale del Quarto Teatro per la direzione artistica di Alessandro Gigli e l'organizzazione degli spettacoli a cura di Terzo Studio, scatta il tutto esaurito per una delle quattro serate di festa: a fare registrare il sold out è sabato 17 luglio mentre restano disponibili biglietti e prenotazioni spettacoli per le altre serate, a partire da domani, giovedì 15 luglio, per proseguire con venerdì 16 e domenica 18 luglio, data del gran finale della kermesse dove spettacoli, arte, laboratori artigiani e installazioni accenderanno il borgo alto. Confermatissimo il mercato di artigianato in piazza Boccaccio, nella parte bassa del paese.
SPETTACOLI Domani, giovedì 15 luglio, sarà la giornata di apertura della manifestazione, resa più che mai affascinate dal progetto speciale a cura dell'associazione Polis, realizzato con il contributo del ministero della Cultura e battezzato "E quindi uscimmo a riveder le stelle...", e inserita nel progetto triennale "Mistery and Drolls", cofinanziato dal programma Europa creativa dell'Unione Europea, del quale il Comune di Certaldo è capofila. I riflettori si accenderanno su: Tino Fimiani e "Il mago con la T maiuscola" e Asante Kenya con "Asante Kenya acrobatics dance show" (cortile Palazzo Stiozzi Ridolfi), All'incirco marionette con "Pu-Pazzi d'amore" e Veronica Gonzalez in "C'era due volte un piede" (terrazza Belvedere Calindri), Luca Regina in "EcoCircus" e Arnaldo Mangini con "Mega Influencer" (giardino Palazzo Pretorio), Le Cikale in "HoStress" e Trio Trioche con "Papageno Papagena!" (giardino convento degli Agostiniani), Benedetta Giuntini in "Le Dantesche" (sottosuoli del convento degli Agostiniani) e Federico Pieri con "Fellinik" (Lavatoi).
ARTE, ARTIGIANI E INSTALLAZIONI Da non perdere nell'antica chiesa, oggi sconsacrata, dei santi Tommaso e Prospero, "Megaton", installazione artistica 'pensante', opera dello scultore fiorentino Matteo Baroni. "L'amor che muove il sole e le altre stelle" è il titolo della proposta che avrà Palazzo Pretorio come sfondo, realizzata con la collaborazione dell'architetto designer Patrizio Arrighi. In Palazzo Pretorio, da visitare anche la mostra pittorica "Gualtiero Nativi, opere dal 1946 al 1988", mentre via Valdracca ospiterà "Not ordinary times", mostra installazione dell'artista Alessandro Di Vicino Gaudio, e i vicoli Costarella, Osteria e Bandinelli saranno location per "D'Arte Dante, tre cantiche, nove artisti, ventisette opere". La videoproiezione "Divina" sarà protagonista a palazzo Stiozzi Ridolfi. In piazza Vittore Branca ci sarà la lavorazione del legno e in piazza Santi Jacopo e Filippo la lavorazione della pietra con maestri artigiani. Da segnalare anche la mostra/installazione "Message in a bottle" a cura di Arlo Haisek, nella cappellina di Palazzo Pretorio.
PROGETTO SPECIALE Mette al centro Dante e la Divina Commedia nel 700enario dalla morte del Sommo Poeta e il grande cinema, celebrando l'attrice Giulietta Masina nel centenario dalla sua nascita. In piazza Santissima Annunziata, sulla facciata di Palazzo Stiozzi Ridolfi attese le videoproiezioni di opere di grandi artisti. Ad accogliere i visitatori ci saranno Angeli e Diavoli, mentre le gigantografie delle opere pittoriche di Armando Xhomo, Alessandro Grazi e Giovanni Maranghi ispirate a Inferno, Purgatorio e Paradiso, per il progetto “Tre pittori per Dante”, saranno sistemate sulle facciate dei palazzi storici. E ogni sera ci sarà il trombettista Giuseppe Alberti, pronto a omaggiare in note il grande cinema e la Masina, proponendo il tema della sua 'Gelsomina' ne "La strada", accompagnando i visitatori all'uscita della festa.
SERVIZIO NAVETTA Il servizio verrà svolto ogni giorno dalle ore 18 alle ore 1.30, con partenza da via De Amicis, angolo Borgo Garibaldi, e arrivo nel parcheggio (parte sterrata) di via San Giorsolè. Le partenze dai capolinea di via De Amicis e di via San Giorsolè saranno ogni dieci minuti senza fermate intermedie. Il servizio sarà gratuito per i titolari di abbonamento funicolare in corso di validità, sarà a pagamento con tariffa unica di 1,50 euro A/R per: residenti in Certaldo alto non in possesso di abbonamento funicolare in corso di validità, titolari e collaboratori delle attività presenti nel borgo alto, coloro che hanno effettuato una prenotazione in attività di somministrazione e ristorazione del borgo alto, coloro che hanno effettuato prenotazione nelle strutture ricettive del borgo alto e i possessori di biglietto di accesso alla manifestazione Mercantia 2021. Al capolinea di via De Amicis e di via San Giorsolè (parte sterrata), saranno effettuati accertamenti da parte di apposito personale incaricato dall'amministrazione comunale al fine di evitare ingressi impropri. La funicolare che si trova in piazza Boccaccio, alla luce delle disposizioni anti-Covid, ha una capienza ridotta: è fruibile soltanto da 6 persone a percorso.
BIGLIETTI Online anche indicazioni sull'acquisto del biglietto e le modalità di prenotazione dei posti a sedere nelle aree-spettacolo, da effettuare online su mercantia.boxofficetoscana.it o nei punti vendita TicketOne: l'accesso al borgo è contingentato e l'ingresso alle aree-spettacolo su prenotazione. Il costo dei tagliandi è di 12 euro intero e 10 euro ridotto, oltre a diritto di prevendita. La riduzione è valida per bambini da 7 a 14 anni di età, portatori di handicap, soci Coop e soci Touring. L'ingresso è gratuito per i bambini di età inferiore a 7 anni.
ORARI Gli spettacoli prenderanno il via giovedì 15 e domenica 18 luglio a partire dalle 20.15, venerdì 16 e sabato 17 dalle 20. L'accesso al borgo alto del paese, contingentato alla luce delle disposizioni anti-Covid, sarà possibile a partire dalle 19 per il giovedì e il venerdì, dalle 18 per il sabato e la domenica.