Menu
Cerca
colle di val d'elsa

I giardini pubblici di via Gramsci rivivono con lo street art

L’intervento è stato realizzato dagli operatori di strada della FTSA.

I giardini pubblici di via Gramsci rivivono con lo street art
Cultura Val d'Elsa, 01 Giugno 2021 ore 20:59

Un grande dipinto colorato, ma anche sedute e arredi urbani rinnovati. È questo il primo risultato del percorso che si è svolto nei giorni scorsi a Colle di Val d’Elsa ed ha riguardato i giardini pubblici di Via Gramsci, ed in particolare il muro adiacente la struttura del Centro di Salute Mentale della ASL 7.

L'intervento, sviluppato dagli operatori di strada della FTSA all’interno del progetto di educativa di strada Piglia Bene, ha dato il via ad un inedito progetto che nelle prossime settimane vedrà la riqualificazione del parcheggio sotterraneo di Via Bilenchi. Hanno contribuito con il loro tocco SKINO e INSANE, giovani artisti del territorio, già coinvolti in occasione di altri laboratori con adolescenti e giovani.

5 foto Sfoglia la gallery
“L'area dei giardini di via Gramsci – sottolinea Matteo Ceccherini, coordinatore di Piglia Bene - ha visto in passato la presenza di gruppi di adolescenti che hanno “lasciato il segno" ed è stata già oggetto di un piccolo intervento di riqualificazione tramite la street art, nell'ambito di un altro progetto di educativa di strada di FTSA nel 2017 con Wall d’Elsa. È stato scelto questo luogo – prosegue Ceccherini - per valorizzare l’area come luogo di aggregazione spontanea per la fascia adolescenziale di Colle Val d'Elsa, in vista di successivi lavori per la realizzazione di uno spazio destinato al basket”.

Il progetto ha, infatti, l’obiettivo di avvicinare i ragazzi in maniera costruttiva allo spazio, coinvolgerli nel processo di rigenerazione per aumentare il senso di appartenenza e la capacità di prendersi cura del luogo.