la storia

Francesco Rossi vince l’«Emmy Awards». Da Poggibonsi al mondo tv internazionale

Il giovane regista si è aggiudicato uno dei riconoscimenti più prestigiosi con «A Sunday Morning in Florence» per la CBS.

Francesco Rossi  vince l’«Emmy Awards». Da Poggibonsi al mondo tv internazionale
Cultura Val d'Elsa, 05 Febbraio 2021 ore 14:16

Prima di quanto pensassimo è arrivato un premio davvero prestigioso per il giovanissimo regista poggibonsese Francesco Rossi. Che qualche settimana fa ha vinto un Emmy Awards. Ovvero è il più importante premio televisivo a livello internazionale. Tutto nasce dalla cura della produzione esecutiva per l’Italia della puntata «A Sunday Morning in Florence», insieme ad un’altra giovane toscana, Caterina Pavarelli, 24 anni, creata per il programma Sunday Morning with Jane Pauley che va in onda da oltre 40 anni sul più importante network televisivo americano, ovvero la CBS.
Una sorpresa, una di quelle che ti fa sobbalzare dal divano. Figuriamoci cosa può aver provato lui, Francesco Rossi. Che infatti esulta felice. «Sono davvero soddisfatto per questo inaspettato successo –  dice – Ricevere una telefonata all’improvviso e sentirsi dire dall’altro capo del telefono di aver vinto uno dei premi più prestigiosi del mondo, l’Emmy, è stata un’emozione difficile da realizzare». Tutto tra l’altro è successo mentre era fuori per lavoro. «Ero a Livorno a fare le prove con Leonardo Fiaschi per «La Stanza Più Fredda». Non mi potevo minimamente immaginare che arrivasse una telefonata così». «La stanza più fredda» è il titolo del suo ultimo corto, girato a Poggibonsi e tutto «made in Tuscany».

“A Sunday Morning in Florence” è stata nominata e premiata agli Emmy Awards 2020 dalla National Academy of Television Arts and Sciences come miglior prodotto televisivo nella categoria “Outstanding News Special”. Racconta un viaggio nell’arte e nelle bellezze di Firenze e della Toscana, tra i monumenti della città, negli Uffizi e in vari luoghi della regione, il Chianti, l’incontro con Sting, la Valdichiana, il sole della Toscana, e Collodi alla ricerca dei luoghi di Pinocchio, «Molto conosciuto negli Stati Uniti».  

«Tutto è nato da una collaborazione con la rete televisiva Usa Cbs, che ha deciso nel 2019 di fare uno speciale del suo programma “Sunday Morning” proprio a Firenze e in Toscana –  racconta Francesco – Questa trasmissione è la più longeva del panorama Tv americano, va in onda dal 1979 e da tre anni ha deciso di programmare uno speciale all’anno da una città europea. Il primo anno è toccato a Londra poi ad Amsterdam e dunque a Firenze e  Toscana». Così Francesco e Caterina, con la loro società di produzione Filmarea, non si sono fatti sfuggire l’occasione.
Ora l’Emmy è arrivato casa, da Francesco. «E’ bello pesante, ma anche davvero bello da vedere – fa notare – Ancora non riesco ad esporlo. Lo tengo dentro la sua custodia. Ho paura che a vedere tutte le sere un premio del genere ci possa essere il rischio di rilassarmi. Invece la strada da fare è ancora lunga, sono molto giovane e ho tutto da dimostrare, soprattutto quando sono io a dirigere e a scrivere. Questo premio è per la miglior produzione. Però vi assicuro che tenerlo tra le braccia è comunque una sensazione fantastica».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli