certaldo

"Burattininborgo", storie e marionette da tutta Italia nel giardino di Palazzo Giannozzi

Sette le date in programma nella rassegna firmata da Italo Pecoretti. Si comincia il 5 giugno 2021

"Burattininborgo", storie e marionette da tutta Italia nel giardino di Palazzo Giannozzi
Cultura Val d'Elsa, 27 Maggio 2021 ore 14:40

Si intitola "Burattininborgo" ed è uno degli appuntamenti dell'estate nel borgo alto di Certaldo, promossi dall'amministrazione comunale. Si tratta della rassegna di teatro di marionette per la direzione artistica del certaldese Italo Pecoretti e l'organizzazione dell'associazione culturale Pro Loco, di casa nel giardino di Palazzo Giannozzi, con sette spettacoli tutti a ingresso gratuito. L'appuntamento sarà rigorosamente di sabato pomeriggio, a partire dalle 18.30. La prima data è quella di sabato 5 giugno 2021 quando il sipario si alzerà su "Pulcinella cavaliere per errore", spettacolo di burattini a guanto della compagnia Burattini al chiaro di luna. Il cartellone proseguirà quindi il 19 giugno con "Pinolo", spettacolo per burattini e attore della compagnia Il teatro delle dodici lune, il 3 luglio con "Il posto privato", con i burattini animati de Il teatrino a due pollici. Proseguendo, nel mese di agosto le date da segnare in agenda sono due: il 7, riflettori accesi su "A spasso con Sandrone Show", spettacolo di burattini e musica proposto dalla compagnia Giorgio Gabrielli, e il 21 con "Pulcinella molto mosso", spettacolo di guarattelle della compagnia Enrico Francone. Gran finale nel mese di settembre: il 4 andranno in scena "I tre porcellini di pian del porco", spettacolo di pupazzi della compagnia Teatro a dondolo, e l'11, a chiusura della rassegna, ci sarà "Varietà Prestige", spettacolo di marionette a filo del Teatro in trambusto.

"I bambini sono i principali destinatari di questo progetto - sottolinea l'assessore alla Cultura del Comune di Certaldo, Clara Conforti - Questa rassegna è dedicata alle famiglie e punta a stimolare immaginazione e curiosità dei più piccoli, attraverso l'arte del teatro e delle marionette. Dopo il grande successo riscontrato lo scorso anno, gli appuntamenti in calendario sono più che raddoppiati, arrivando a coprire l'intera estate e permettendoci di valorizzare il lavoro e l'esperienza di un nostro concittadino, Italo Pecoretti, che ringrazio, insieme alla Proloco, per il fondamentale contributo a questa rassegna dove il teatro di figura è protagonista. Siamo felici di ospitare artisti provenienti da tutta Italia, in un luogo suggestivo come Certaldo alto, da sempre 'casa' per numerose espressioni artistiche".

"E' un ritorno alla condivisione - spiega Pecoretti, direttore artistico e ideatore della rassegna, oltre che burattinaio anima e creatore de Il Teatro delle dodici lune - Nella mia concezione, non esiste teatro senza condivisione, quindi è bello poter proporre spettacoli che coinvolgano tutta la famiglia: il teatro di figura ha questa capacità di riunire i bambini e divertire anche gli adulti, viste le sue radici nella commedia dell'arte. Questa rassegna è un'occasione da non perdere per il popolo certaldese. Anche perché le compagnie arrivano un po' da tutta Italia: per esempio, dalla Lombardia abbiamo una marionettista molto brava, Francesca Zoccarato, con il suo "Varietà Prestige", due compagnie dalla Puglia e altre eccellenze ancora".

"Questa rassegna è al secondo anno - ricorda Lucia Di Vita, vicepresidente dell'associazione turistica Proloco Certaldo - Quello che proponiamo quindi è un ritorno in un contesto di voglia di spettacolo e condivisione: la scorsa edizione ha riscosso un grande successo, quest'anno a nostro avviso c'è ancora più necessità di dare attenzione ai bambini. I bambini sono stati tra quelli maggiormente 'colpiti' dalle conseguenze della pandemia: per questo, la rassegna quest'anno vuole tornare a offrire spettacoli di qualità, grazie al prezioso contributo di Italo Pecoretti, una vera garanzia, ma anche momenti di socialità nel segno della cultura. Il contesto sarà di totale sicurezza, secondo le normative legate al contrasto della diffusione del Covid".

Per assistere agli eventi, che si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anti-contagio, è obbligatorio effettuare la prenotazione, fino a esaurimento posti, anche via WhatsApp al numero 338 7686594.