Banksy, Florence Nightingale e la Toscana

Banksy, Florence Nightingale e la Toscana
Chianti fiorentino, 07 Maggio 2020 ore 15:48
Florence Nightingale e la Toscana: 12 maggio 2020 – “Il 12 maggio 2020 si ricordi con una cerimonia ufficiale Florence Nightingale e si istituisca un premio”, questa la proposta della critica d’arte Giovanna M. Carli ai politici toscani.
Ma chi è Florence Nightingale e perché se ne deve parlare, anzi addirittura “celebrare”?

La signora con la lanterna

Coincidenze della vita e del destino  Florence Nightingale è  “la signora con la lanterna” ovvero  la fondatrice dell’assistenza infermieristica moderna. “Fu la prima ad applicare il metodo scientifico – afferma Carli – grazie all’utilizzo della statistica”.

Florence Nightingale e la Toscana: 12 maggio 2020

L’appello di Giovanna M. Carli è rivolto in particolare al sindaco Nardella che possa in questo periodo di emergenza sanitaria, ricordare per sempre, ogni 12 maggio, e quest’anno fatalità ricorrono i duecento anni dalla nascita dell’infermiera fiorentina, quindi fra pochi giorni, l’impegno profuso da tutto il personale della sanità proprio attraverso questa donna.
Importante celebrare attraverso  Florence Nightingale i nostri nuovi eroi. “A questa donna è dedicata la National Nurse Day, ovvero la giornata nazionale dell’infermiera negli Stati Uniti. Omaggiare tutto il personale che si è battuto con forza e determinazione contro il Coronavirus, ci ha pensato – continua Carli – l’artista Banksy con un nuovo straordinario disegno!”.
“Chiedo dunque al Sindaco di Firenze – conclude Carli –  questo importante riconoscimento del lavoro svolto da tutto il personale sanitario impegnato in questa emergenza. E che il disegno di Banksy sia il simbolo di questo impegno che vede come prima eroina proprio una donna, una fiorentina!”.

Florence Nightingale: una nuova immagine di supereroe grazie a Banksy

Il disegno a cui si riferisce la critica d’arte toscana è grande circa un metro quadrato ed è stato appeso vicino al  pronto soccorso dell’ospedale di Southampton, nell’Inghilterra meridionale. Si tratta di un bambino dall’effige di bambolotto che gioca con un’infermiera lasciando in una cesta Batman e Spiderman. L’opera pubblicata sul profilo instagram di Banksy s’intitola infatti  «Game changer».

“Un’immagine in bianco e nero molto toccante su cui campeggia una croce rossa, la croce sulla divisa dell’infermiera”. “Grazie per tutto quello che fate”, ha scritto l’artista. “Spero illumini un po’ il posto, nonostante sia solo in bianco e nero”. Con queste parole Banksy il 6 maggio scorso,  in coincidenza con il National Nurse Day – Giornata nazionale degli Infermieri, negli Stati Uniti, ha donato l’opera che sarà poi poi sarà venduta in beneficenza il prossimo autunno.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità