Eventi

Al via il Chianti Festival: l’estate nel Chianti riparte dalla cultura

Al via il Chianti Festival: l’estate nel Chianti riparte dalla cultura
Chianti fiorentino, 15 Luglio 2020 ore 14:21

I Comuni di Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga e Gaiole in Chianti rispondono all’emergenza sanitaria rilanciando la cultura e il territorio con una nuova edizione del Chianti Festival, che nasce dalla collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo onlus e conta sulla direzione artistica di Matteo Marsan. La manifestazione, alla sua 22ª edizione come evento di area, animerà per oltre un mese i tre comuni chiantigiani con un ricco cartellone di eventi che prenderà il via sabato 18 luglio e andrà avanti fino a mercoledì 26 agosto coinvolgendo pubblici di tutte le età, dagli adulti ai bambini, fra musica, danza, prosa e spettacoli di animazione per i più piccoli. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21.15 e si svolgeranno nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid-19. Quasi tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero, tranne alcuni eventi dove è previsto un biglietto di ingresso compreso fra 2 e 10 euro.

Nel corso della presentazione dell’evento, tenutasi ieri, martedì 14 luglio, presso la sala dell’Aurora della Provincia di Siena, il sindaco di Castellina in Chianti, Marcello Bonechi, ha affermato: “Il Covid-19 non ha fermato l’unione fra promozione del territorio e cultura di qualità che da molti anni caratterizza il Chianti Festival. Nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, siamo riusciti a unire le forze e a proporre un cartellone vivace dal punto di vista culturale e attento alla valorizzazione di realtà della provincia di Siena pronte ad animare l’estate nella nostra area. Ringrazio chi ha lavorato per definire il programma e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus, che ha sostenuto ancora una volta il Chianti Festival”.

La rinnovata sinergia fra Comuni, Fondazione Toscana Spettacolo e territorio viene sottolineata anche da Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga. “In questa fase così complessa per tutti, era doveroso mantenere vivo il Chianti Festival, che da molti anni allieta l’estate di residenti e turisti. Mantenendo qusta manifestazione, inoltre, abbiamo voluto dare nuova forza al settore della cultura, fra i più colpiti dall’emergenza sanitaria, e coinvolgere realtà culturali provenienti in larga parte dal territorio senese. Un’opportunità resa possibile dal lavoro del direttore artistico, Matteo Marsan, e della Fondazione Toscana Spettacolo onlus, che ringrazio”.

“Il Chianti Festival eleva la proposta culturale estiva dei nostri territori con un’offerta musicale di qualità che è ormai una piacevole certezza – afferma Michele Pescini, sindaco di Gaiole in Chianti – Ce l’abbiamo messa tutta, come amministrazioni comunali, per portare avanti il Festival anche quest’anno, nonostante l’emergenza sanitaria. E lo abbiamo fatto prima di tutto per la popolazione locale. Crediamo, infatti, che la musica sia di aiuto per donare momenti di svago a chi ha vissuto con ansia questo periodo. A Gaiole abbiamo riservato un’attenzione particolare ai bambini, che sono la categoria più colpita dalla pandemia, con tre spettacoli nel parco giochi del capoluogo dedicati proprio a loro. Un quarto appuntamento vedrà protagonista la banda, poiché, da sempre, il nostro obiettivo con la partecipazione al Festival è anche quello di valorizzare le radici e la tradizione musicale di Gaiole”.

“Con il Chianti Festival torna la proposta multidisciplinare per grandi e piccini, che quest’estate assume un valore ancora più significativo – dice Patrizia Coletta, direttore della Fondazione Toscana Spettacolo onlus – Il cartellone è scandito da appuntamenti di musica, teatro, danza, circo all’insegna della leggerezza e teatro per ragazzi, per offrire occasioni di svago anche ai più piccoli, che hanno sofferto particolarmente del lock-down”.

“In un anno difficile come questo – aggiunge anche Matteo Marsan, direttore artistico del Chianti Festival – è molto importante essere riusciti a organizzare una nuova edizione del Chianti Festival che guarda alla promozione del territorio e al rilancio della cultura, settore duramente colpito dall’emergenza sanitaria. La manifestazione, già cresciuta negli anni, ne esce rafforzata e ringrazio i tre Comuni e la Fondazione Toscana Spettacolo che hanno consentito di mettere in piedi il Festival proponendo oltre un mese di appuntamenti per tutti i gusti e tutte le età”.

L’apertura e i primi appuntamenti. Il Chianti Festival prenderà il via sabato 18 luglio da Castelnuovo Berardenga con la performance musicale del Fabbrini Ravagni Perugini Trio in Piazza Marconi, con Franco Fabbrini al basso elettrico, Luca Ravagni al sax e Diego Perugini alla chitarra. Lunedì 20 luglio la manifestazione farà il suo esordio a Castellina in Chianti, con lo spettacolo itinerante “Colmi Lazzi Scherzi Inezie – Scherzo o scemenzuola di Ettore Petrolini” che animerà il centro del paese a partire dalle ore 21 con Stefano Ferri e la complicità dei solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo: Massimo Ferri alla chitarra, Luca Roccia Baldini al contrabbasso, Gianni Micheli al clarinetto e Mariel Tahiraj al violino. Martedì 21 luglio il Chianti Festival fa tappa nel Parco Sculture del Chianti, a Pievasciata (Castelnuovo Berardenga) con TuscanyFOLKjazz – I canti popolari incontrano il jazz, mentre giovedì 23 luglio il Chianti Festival arriverà al Centro civico comunale di Monteaperti con Fiabazar, spettacolo per bambini in compagnia dell’Associazione Topi Dalmata, in replica venerdì 24 luglio nel Parco delle Casce a Castellina in Chianti (biglietto di ingresso 2 euro).

Venerdì 24 e sabato 25 luglio nel borgo castelnovino di San Gusmè si rinnova il tradizionale appuntamento con il Bruscello Storico, omaggio al teatro popolare che mescola la tradizione dell’ottava rima a interventi musicali contemporanei e allestimenti scenici di grande impatto visivo (biglietto di ingresso 6 euro). Lo spettacolo sarà ospitato, come ogni anno, in Piazza Castelli e vedrà protagonisti gli attori dell’Associazione Culturale Teatro Alfieri e del Cantiere del Bruscello. Il Chianti Festival rimarrà sul territorio di Castelnuovo Berardenga anche martedì 28 luglio con un doppio appuntamento: la performance di danza Io, lei, me nella Chiesa dei Santissimi Giusto e Clemente – realizzata dalla compagnia Atacama con il contributo del MIBACT, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Dipartimento dello Spettacolo – e Flanella for Folks – musica country nel Parco Sculture del Chianti, a Pievasciata. Il Chianti Festival tornerà, poi, a Castellina in Chianti mercoledì 29 luglio, nella Sala del Cinema Italia, con lo spettacolo Le donne del Chianti curato da Daniela Morozzi e Matteo Marsan e prodotto da Lo stanzone delle Apparizioni. Venerdì 31 luglio la manifestazione si sposterà nella frazione castelnovina di Villa a Sesta per un nuovo appuntamento con la danza, Pia, a cura di Motus Danza.

Gli appuntamenti di agosto con il Chianti Festival inizieranno domenica 2 agosto a San Gusmè, in Piazza Castelli, con lo spettacolo di prosa Supersocrates – table soccer theater in compagnia del Teatro Elettrodomestico (biglietto di ingresso 6 euro), mentre martedì 4 agosto il Parco Sculture del Chianti, a Pievasciata ospiterà Radici – Canzoni napoletane e siciliane. Mercoledì 5 agosto il Parco delle Casce, a Castellina in Chianti, farà da cornice allo spettacolo per i più piccoli Filastrock, Rime a ritmo di musica prodotto da LaLut associazione culturale (biglietto di ingresso 2 euro). Giovedì 6 agosto il Chianti Festival tornerà a Villa a Sesta con la magia e la giocoleria di Gunter Rieber e del suo Gunteria Street Show, pronto a coinvolgere i bambini e le loro famiglie fra recitazione, pantomima, clownerie ed equilibrismo sul monociclo alto (biglietto di ingresso 2 euro), mentre venerdì 7 agosto il Chianti Festival arriverà a Gaiole in Chianti, con l’esibizione della Banda di Gaiole in Piazza Ricasoli.

Sabato 8 agosto Castelnuovo Berardenga ospiterà un doppio appuntamento fuori programma che unirà cinema, teatro, letteratura e musica. Alle ore 18.30 Piazza Citernesi farà da cornice all’incontro-aperitivo con l’attrice Francesca Nunzi, che presenterà in anteprima nazionale i suoi nuovi romanzi. L’iniziativa è a ingresso libero fino a esaurimento posti ed è consigliata la prenotazione al numero 340-2533065. Alle ore 21.30, poi, sarà la volta di Musical Night – Il sogno del teatro, con la regia di Marco Predieri e la partecipazione straordinaria di Giorgia Trasselli per una serata dedicata a big del musical italiano quali “Romeo e Giulietta – ama e cambia il mondo”, “Priscilla”, “Cats” e “Aggiungi un posto a tavola”. La serata prevede la prenotazione obbligatoria, al numero 340-253065, e un biglietto al costo di 20 euro.

Domenica 9 agosto la musica sarà ancora protagonista assoluta a Castelnuovo Berardenga, in Piazza Marconi, con l’Italian Jazz Quartet, produzione de Lo Stanzone delle Apparizioni, in replica martedì 11 agosto nella frazione castelnovina di Vagliagli. Nello stesso giorno il Parco Sculture del Chianti, a Pievasciata, ospiterà l’ultimo appuntamento con Di Bega e di Gena – Viaggio tra Piemonte e Toscana trascurando la Liguria. Mercoledì 12 agosto il Chianti Festival raddoppia. A Gaiole in Chianti il parco pubblico comunale, nel giardino delle scuole, ospiterà lo spettacolo per bambini Filastrock, Rime a ritmo di music prodotto da LaLut associazione culturale (con ingresso libero), mentre a Castellina in Chianti sarà protagonista la musica di Andrea Roventini and The New Stompers nella serata di Calici di Stelle accanto a degustazione di vini di produzione locale, osservazioni astronomiche e animazione.

Dopo la pausa di Ferragosto, il Chianti Festival tornerà protagonista con una serata musicale all’Acqua Borra, nel comune di Castelnuovo Berardenga, in programma venerdì 14 agosto con Carmelindo e la sua musica brasiliana d’autore (biglietto di ingresso 10 euro, compresa la consumazione). La tappa successiva sarà mercoledì 19 agosto a Gaiole in Chianti in compagnia di Gunter Rieber e del suo Gunteria Street Show fra magia, clownerie e giocoleria. L’ultimo appuntamento con il Chianti Festival 2020 è fissato per mercoledì 26 agosto a Gaiole in Chianti, nel parco pubblico comunale, con il Barba Fantasy Show, spettacolo per i più piccoli in compagnia di Edoardo Nardin, che unirà teatro fisico, circo e illustrazioni.

Informazioni. Per informazioni e prenotazioni, è possibile contattare il numero 0577-351345 e l’indirizzo mail info@teatrovittorioalfieri.com. Per essere sempre aggiornati, è possibile seguire il sito www.toscanaspettacolo.it e la Pagina Facebook Chianti Festival.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità