Cronaca

Violenza e minacce a pubblico ufficiale dopo lite familiare

E’ accaduto nel pomeriggio del 12 marzo in un appartamento della cittadina di Poggibonsi con un uomo di origini albanesi

Violenza e minacce a pubblico ufficiale dopo lite familiare
Cronaca Val d'Elsa, 14 Marzo 2022 ore 16:13

“E’ accaduto nel pomeriggio del 12 marzo in un appartamento della cittadina di Poggibonsi. Un uomo di origini albanesi residente da anni in  Italia, alterato dall’alcol, nel fare rientro in casa iniziava un’accesa discussione con la moglie dinanzi ai figli minorenni, sino a che la donna esasperata dal suo comportamento non si sentiva male ed i bambini quindi chiamavano il 118. Sul posto gli operatori sanitari che provvedevano a soccorrere la donna venivano aggrediti verbalmente dall’uomo che strattonava anche una soccorritrice sostenendo che la propria consorte non avesse nulla e che doveva rianimarsi perciò da sola. Dato il degenerarsi della situazione venivano chiamati i carabinieri di Poggibonsi che  ponevano in essere tutti i tentavi necessari ad arginare i comportamenti dell’uomo volti ad ostacolare i soccorsi. Questo, per tutta risposta, rifiutando di farsi identificare  dapprima minacciava i militari e poi passava alle vie di fatto. Pertanto,  veniva arrestato con l’accusa di violenza e minacce a pubblico ufficiale e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Siena”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter