Vendite milionarie in Val d'Orcia, sono molti gli investitori stranieri e italiani

Il valore complessivo delle vendite realizzate nel periodo segnato dal Covid-19 rasenta i 30 milioni di euro.

Vendite milionarie in Val d'Orcia, sono molti gli investitori stranieri e italiani
Cronaca 29 Luglio 2021 ore 14:48

I clienti acquirenti internazionali continuano ad investire nella magica Val d’Orcia! Ma c’è un’altra bella notizia: anche i nostri acquirenti italiani sono decisamente tornati ad amare e investire in questa stupenda zona. Il valore complessivo delle vendite realizzate nel periodo segnato dal Covid-19 rasenta i 30 milioni di euro: il Network Great Estate spiega le ragioni di questo boom dell’immobiliare toscano.

È la valle situata nel sud della Toscana attraversata dal fiume dal quale prende il nome, celebre nel mondo per le sue tante eccellenze, da quelle naturali a quelle eno-gastronomiche, dai paesaggi incontaminati ai castelli, borghi e centri medievali che la rendono assolutamente unica, tanto da essere stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2004: è La Val D’Orcia.

Quest’area, che si snoda in 5 Comuni della provincia di Siena (Castiglione d'Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani, San Quirico d'Orcia) arrivando ad abbracciare altri comuni limitrofi, sia sempre in provincia di Siena che anche in quella di Grosseto, è stata protagonista assoluta quanto alle compravendite delle proprietà di prestigio realizzate nel 2020 e nei primi 6 mesi del 2021.

Ad avere reso possibile questo boom di vendite ultra milionarie non sono soltanto i viali di cipressi, gli oliveti, i vigneti da fiaba e i campi di grano color d’oro che caratterizzano questo magnifico angolo della Toscana.

A spiegarlo, dati e statistiche alla mano, è Stefano Petri, CEO del Network Great Estate specializzato nella compravendita di proprietà di prestigio, in particolare proprio nel Centro Italia.

“Nel corso dell’ultimo anno e mezzo la Val D’Orcia ha indubbiamente suscitato l’interesse degli acquirenti internazionali alla ricerca di proprietà di prestigio in un contesto certamente unico. La bella notizia è che anche i clienti italiani sono tornati ad apprezzare moltissimo questa zona, non solo come visitatori ma anche come investitori. Insieme al nostro team interno IT e al nostro reparto di esperti valutatori del Network Great Estate abbiamo analizzato ogni aspetto di questo trend per comprendere il perché di questo rinnovato interesse immobiliare proprio nell’ultimo anno e in questo primo semestre del 2021”.

Sono state 8 le vendite ultramilionarie realizzate nel 2020 e 8 quelle già siglate nel primo semestre del 2021 per un totale di 16 compravendite, con Montepulciano a guidare la classifica delle mete più gettonate (4 vendite), seguito da Asciano e Pienza (3 vendite ciascuna, anche se Asciano non rientra di diritto nei Comuni della Val D’Orcia), San Quirico d’Orcia e Castiglione d’Orcia (2 vendite), per concludere con Buonconvento e Monteroni d’Arbia (1 vendita ciascuna - entrambi comuni limitrofi ai 5 ufficialmente appartenenti alla Val D’Orcia).