CASTELFIORENTINO

Un borgo in festa per la Via Francigena

Tra sabato e domenica Castelnuovo d’Elsa accoglie escursionisti e visitatori con il mercato di arti e mestieri.

Un borgo in festa per la Via Francigena
Val d'Elsa, 02 Ottobre 2020 ore 10:56

Un “borgo in festa” per la Via Francigena. A partire da domani pomeriggio (sabato 3 ottobre), il centro storico di Castelnuovo d’Elsa indosserà l’abito delle grandi occasioni per consentire a escursionisti e visitatori di immergersi in una magica atmosfera d’altri tempi, con il mercato di arti e mestieri d’epoca, la “francigena del vino”, gli spettacoli teatrali, la “mensa del pellegrino”, i giochi medioevali.
Per raggiungere il cuore della festa, l’Amministrazione Comunale ha organizzato un servizio gratuito di navetta, che partirà dal capoluogo di Castelfiorentino (piazza Berlinguer – sede centrale delle Poste) ogni 40 minuti, effettuando fermate intermedie all’Ostello “Locanda d’Elsa” e alla frazione di Dogana (Via Sanminiatese/via Deledda). Gli orari sono i seguenti: sabato 3 ottobre dalle 16.00 alle 24.00, domenica 4 ottobre dalle 11.00 alle 20.00.
Lungo via Roma (ore 16-24) si svolgerà il mercato in costume medioevale, con lavorazioni dal vivo: carta, pergamena, rilegatura, barbitonsore (antica arte di fare la barba), fabbro, lavorazione della pelle, pittura, tessitura, scultore di terracotta, liutaio e banco del pellegrino. All’inizio e alla fine del mercato (e inoltre nel parcheggio di fronte al circolo Arci) ci saranno tre postazioni a cura di Fisar Empoli per la degustazione dei vini del territorio, con sommelier. All’ingresso del percorso, si potrà ritirare il bicchiere e portabicchiere con un contributo di 5 euro, valido per dieci degustazioni. Alle ore 20 cena alla “mensa del pellegrino”, con menù tipico a 15 euro (pasta con salsicce e porri, fagioli all’uccelletto, cantuccini e vinsanto, prenotazioni 3392202877). In serata notte teatrale con i “Cavalieri erranti”, otto postazioni teatrali con oltre ottanta tra attori e figuranti. Partenze a gruppi ogni 15/20 minuti (prenotazione obbligatoria: 392.6090772).
Domenica mattina (dalle 10.30 in poi) di nuovo il mercato di arti e mestieri, artigiani in costume d’epoca impegnati in numerose lavorazioni, e l’evento “Francigena: la via del vino” (sempre a cura di Fisar Empoli) mostra mercato dei vini del territorio con possibilità di degustazione. La “via del vino” si svilupperà lungo il lato destro di via Roma e in Piazza Santa Barbara. Si potrà ritirare all’ingresso del percorso un bicchiere e portabicchiere (contributo 5 euro) valido per le degustazioni ai banchi di assaggio, dove saranno presenti produttori e sommelier.
Intorno alle ore 12.30 è previsto l’arrivo dei primi escursionisti della Via Francigena, che al mattino hanno partecipato agli itinerari proposti da Toscana Hiking Experience, ai quali si aggiungeranno gli oltre quaranta cavalieri de “I Cavalcanti del padule” provenienti da Gambassi Terme. Alle 13 pranzo alla “mensa del pellegrino” con un nuovo menù a 15 euro: la mitica pasta con ragù castelnovino, il peposo dell’impruneta con polenta, cantuccini e vinsanto (prenotazioni 3392202877).
Nel pomeriggio, nell’area parcheggio di via Roma, giochi medioevali: laboratori di costruzione di macchine e strumenti d’epoca, giochi in legno, storie e leggende medioevali. Ai bambini saranno forniti appositi kit di montaggio monouso nel rispetto delle norme di sicurezza Covid 19.
Alle 15.30 via alle esibizioni teatrali con i “Cavalieri errati”, sette spettacoli a cura dell’associazione teatrale culturale GAT: “Princesa”, “La Pulzella d’Orleans”, “Un lavoro rispettabile!”, “Mi chiamo Arianna”, “Amalia La Maga”, “Il Circo”, “Il Corista” (prenotazione obbligatoria: 392.6090772).
La manifestazione “Via Francigena in Valdelsa” è promossa dal Comune di Castelfiorentino e gode del patrocinio dell’AEVF (Associazione Europea delle Vie Francigene), della Regione Toscana, della Città Metropolitana di Firenze, dell’Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa, e di diciassette Comuni della Toscana centrale.
Hanno collaborato le seguenti associazioni: Proloco Castelfiorentino, Associazione Culturale Teatrale GAT, Teatro C’Art, Toscana Hiking Experience, Associazione culturale storica “Mastri nel tempo”, FISAR Empoli, Associazione Cetra, Associazione “Senza Barriere” onlus, Associazione “Comunità Castellana per il Ciclismo Popolare”, Toscana By Bike, Compagnia Trivia APS, associazione “I Cavalcanti del Padule di Fucecchio” e “I Butteri delle Valli di Broccolino”, Gruppo Fotografico “Giglio Rosso”, Istituto Comprensivo, Prociv Arci, Rav, Misericordia Castelfiorentino, Ostello “Locanda d’Elsa”,
Per informazioni: www.comune.castelfiorentino.fi.it, dove è possibile scaricare il programma completo e la pagina fb del Comune di Castelfiorentino.
Presenti alla conferenza stampa: Sindaco Alessio Falorni, Vicesindaco Claudia Centi, Nicola Pannocchi (presidente Associazione Teatrale Culturale GAT), Nicola Dainelli (presidente Toscana Hiking Experience), Beatrice Nutini e Stefano Marzuoli (Teatro C’Art), Sandra Bulleri e Matteo Corsini (FISAR Empoli), Luca Del Corso (Presidente associazione “I Cavalcanti del Padule”), Ottavo Iacomelli (Circolo Arci e Comitato Festaiolo Castelnuovo d’Elsa).

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità