INTERVENTI COLORATI

Un arcobaleno di colori per 12 panchine di Staggia

Tinteggiate in base al colore dei 4 Rioni staggesi, in occasione della Festina.

Un arcobaleno di colori per 12 panchine di Staggia
Val d'Elsa, 20 Giugno 2020 ore 13:03

Un arcobaleno di colori per dodici panchine di Staggia che sono state tinteggiate in base al colore dei diversi Rioni della comunità staggese. Un intervento al centro del patto di collaborazione firmato fra l’Ente Paesano di Staggia e l’amministrazione comunale nell’ambito del regolamento dei Beni Comuni.

L’intervento è stato realizzato oggi, 20 giugno, in occasione delle celebrazioni per la Festina di Staggia che si svolgerà con la giornata clou domani, domenica 21 giugno con tanti appuntamenti.

“Ringraziamo l’Ente Paesano e tutto il tessuto associativo di Staggia per questa iniziativa – dice l’assessore Nicola Berti – Ripartiamo da qui e riprendiamo il filo del nostro percorso per valorizzare la collaborazione dei cittadini nella cura del bene comune, in questo caso per valorizzare spazi di socialità, azione ancor più importante in momenti complessi come questo”.

“Attraverso il coinvolgimento dei volontari – dice l’Ente Paesano – vogliamo raccontare l’impegno e la partecipazione alla Festina, questa importante ricorrenza per la nostra comunità, ma anche la volontà di continuare a svolgere la nostra funzione sociale attraverso la valorizzazione di dei nostri spazi”. Da qui nasce il patto di collaborazione (firmato nei giorni scorsi) per l’intervento estetico a tema rionale sulla panchine. “Un modo per farci carico del bene comune – dicono – che intendiamo proseguire negli anni anche per rinnovare la Festina di Staggia legando ogni edizione ad una installazione, un’iniziativa o qualsiasi altro intervento di valorizzazione degli spazi fisici e sociali”.

Le dodici panchine oggetto del patto, in legno dogato, sono state tinteggiate dei quattro colori dei Rioni.

Il patto di collaborazione è stato firmato nell’ambito del Regolamento Beni Comuni, che è un insieme di idee e di regole per rendere libera e diretta la partecipazione dei cittadini alla cura e alla valorizzazione dei beni comuni, materiali e immateriali, condivisi dalla comunità e che contribuiscono in quanto tali al benessere individuale e collettivo. Il Patto richiama gli obiettivi del Regolamento e disciplina le modalità di collaborazione tra il Comune e le due associazioni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità