CERTALDO

Ultime ore utili per “Racconti isolati – Un Decameron ai tempi del Covid”

Già oltre quota 100 i racconti ricevuti da tutta Italia e dall’estero.

Ultime ore utili per “Racconti isolati – Un Decameron ai tempi del Covid”
Val d'Elsa, 29 Giugno 2020 ore 15:34

Sono ben oltre quota 100 i racconti ricevuti, provenienti da varie regioni italiane a anche dall’estero, per il contest letterario “Racconti isolati – Un Decameron ai tempi del Covid”, al quale si può partecipare fino a martedì 30 giugno 2020
L’idea del contest è quella di fare memoria di quanto accaduto. Molte persone hanno già scritto, o potranno scrivere, una breve storia, vera o immaginata, nata durante questo periodo. Proprio come Boccaccio, dopo la peste del 1348, volle scrivere cento novelle come manifesto della rinascita dell’umanità, così con questo contest ci si propone di dare voce a chiunque voglia raccontare, in modo letterario, un aneddoto, una storia – vera o di fantasia – collegata al tempo della pandemia e dell’isolamento causato dal Covid-19 o comunque nata e scritta durante questo periodo. Con l’obiettivo di fare memoria ma anche di ripartire.

Per partecipare, si deve scrivere un racconto breve, di stile narrativo, compreso tra le 3.000 e le 15.000 battute, ed inviarlo, entro il giorno 30 giugno 2020, all’indirizzo mail racconti.isolati@comune.certaldo.fi.it . Tutti i racconti saranno raccolti in un’antologia digitale pubblicata su www.comune.certaldo.fi.it. I diritti di autore sui testi verranno ceduti al Comune di Certaldo, che si riserva la possibilità di fare anche una selezione ed una pubblicazione cartacea.
In premio anche un soggiorno a Certaldo, la patria di Giovanni Boccaccio e del Decameron, comune che dal 2004 si fregia del titolo di Bandiera Arancione assegnato dal Touring Club Italiano per la qualità della vita e dell’accoglienza turistica. Tutti i partecipanti saranno poi invitati a Certaldo per la presentazione ufficiale dell’antologia e verranno omaggiati dell’ingresso gratuito con visita guidata di Certaldo Alto e dei Musei del borgo medievale e di uno spettacolo tratto dal Decameron.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Certaldo in collaborazione con Touring Club Italiano e con il sostegno di Ente Nazionale Giovanni Boccaccio, Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, L’Oranona Teatro, Associazione Polis, Pro Loco Certaldo, Associazione Elitropia, Associazione per gli scambi interculturali.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità