Cronaca
Val d’Orcia

Terrore a Campiglia, scende dall’auto e minaccia con il fucile

L’uomo, una volta raggiunto piazza dell’Unità, ha caricato più volte l’arma. È stato fermato grazie al pronto intervento di un poliziotto.

Terrore a Campiglia, scende dall’auto e minaccia con il fucile
Cronaca Siena, 14 Giugno 2021 ore 17:15

“Momenti di agitazione quelli vissuti a Campiglia in quello che sarebbe dovuto essere un tranquillo pomeriggio di sabato.

Un uomo, trentasettenne, proveniente dal nord Italia ma temporaneamente residente nella perla della Val d’Orcia giungeva alterato nella centralissima piazza Unità d’Italia all’ora dell’aperitivo serale.

L’uomo, probabilmente in preda ai fumi dell’alcool, sceso dall’ auto imbracciava un fucile che caricava più volte.

Tale sconsiderato gesto ed il comportamento del giovane non sfuggiva all’occhio attento di un militare dell’Arma, che seppur libero dal servizio, segnalava immediatamente l’anomalia.

Giungeva quindi in suo ausilio una pattuglia del nucleo radiomobile della compagnia di Montalcino.

La successiva perquisizione confermava sia la provenienza illecita dell’arma, con matricola abrasa, che l’ingiustificata detenzione e si concludeva con l’arresto dell’uomo che veniva posto a disposizione della Procura della Repubblica di Siena”.