SAN GIMIGNANO

Strade dissestate, le richieste dei cittadini «Intervenga la provincia»

Vie trafficate in gran parte da turisti e non residenti, sarebbero necessarie più risorse per la manutenzione.

Strade dissestate, le richieste dei cittadini «Intervenga la provincia»
20 Novembre 2020 ore 11:10

La manutenzione delle strade è una tematica che negli ultimi mesi, anzi si potrebbe dire dall’inizio del 2020, è in parte passata in secondo piano. Spesso queste problematiche finiscono nel «cassetto di fondo» anche delle Amministrazioni. Per quello che riguarda San Gimignano la situazione non è da meno. Con una popolazione di quasi 8.000 abitanti e l’estensione territoriale di quasi 140 km2, la densità della popolazione si aggira intorno ai 56 abitanti per km2. Per la città turrita, però questa proporzione se riferita all’usura delle strade conta in parte. Perché le strade sono trafficate da innumerevoli bus turistici durante l’estate e macchine di visitatori individuali. Per quello che riguarda il traffico commerciale ed industriale la situazione cambia ragionevolmente, anche per alcuni tratti stradali in realtà San Gimignano viene solo sfiorata, si potrebbe pensare alla famosa strada 68. Spesso e volentieri, anzi nella maggior parte dei casi, si tratta di strade di pertinenza provinciale, anche perché i tratti comunali sono relativi non tanto alle asfaltature quanto alla pavimentazione del centro storico. Questo non è aspetto da sottovalutare, dato che il costo per m2 è sicuramente più elevato rispetto al bitume.

Il borgo, inoltre, deve vedersela anche con un grappolo consistente di strade bianche, strade vicinali e di campagna. Sicuramente altri comuni della Valdelsa avranno una quantità di strade da asfaltare ben più elevata, però questo non sta a significare che San Gimignano non abbia i suoi problemi. Nelle ultime settimane è stata presa in considerazione una situazione relativa al bivio per Santa Lucia, un attraversamento stradale presentava un affossamento probabilmente dettato da dei sotto-servizi ed una grande buca centrale.

L’aspetto positivo, per quello che riguarda la comunità ed anche la macchina comunale in genere, è la velocità di esecuzione. Di fatto nel momento in cui si è verificata la problematica, l’Amministrazione è intervenuta prontamente per risolvere il disagio. Molti cittadini, però, continuano a non essere pienamente soddisfatti della situazione generale, «sono molte altre le strade che hanno bisogno di una sistemata, come ad esempio le strade provinciali 69 ed 1, andando in direzione Pancole. Devo dire che da parte del Comune gli interventi sono immediati, però dovrebbe essere direttamente la Provincia ad intervenire su queste strade oppure la regione dando dei finanziamenti per poter avere delle strade normali e non disastrate».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità