Serve il tuo contributo

Solidarietà alimentare in Valdelsa, attivata una raccolta fondi

Il presidente Donati: “Per sostenere e aiutare chi ha più bisogno”

Solidarietà alimentare in Valdelsa, attivata una raccolta fondi
Val d'Elsa, 09 Aprile 2020 ore 16:19

Solidarietà alimentare in Valdelsa, attivata una raccolta fondi.

Sostienici! con il tuo contributo ce la faremo”. E’ attiva la raccolta fondi promossa dalla Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa che ha già avviato in maniera uniforme e per tutti i Comuni valdelsani l’erogazione dei buoni alimentari destinati alle persone e alle famiglie in maggiori difficoltà economica a causa dell’emergenza Covid– 19. “Il nostro è un invito a sostenere il progetto di solidarietà alimentare che abbiamo promosso in prima battuta per erogare le risorse del Governo – dice il presidente della Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa Alessandro Donati, sindaco di Colle di Val d’Elsa – C’è bisogno dell’aiuto di tutti per affrontare una fase che continua ad essere governata da una grande incertezza che si ripercuote sui bilanci delle famiglie, delle aziende, dei Comuni. Una fase complessa in cui, come sempre accade, le fragilità economiche aumentano”. Non a caso le richieste per accedere ai buoni alimentare presentate alla FTSA (ancora aperte e c’è tempo fino al 13 aprile) hanno superato complessivamente quota 900 nei cinque Comuni e sono progressivamente in fase di istruttoria.  “I servizi sociali sono impegnati in maniera incessante  – dice Donati – Li ringraziamo per il lavoro che stanno svolgendo e che svolgeranno nei seguenti giorni anche per procedere rapidamente a corrispondere i buoni alimentari. Questa misura di sostegno è utile a raccogliere le prime e urgenti necessità delle famiglie e vogliamo continuare a sostenerla. Nell’attesa di altre risorse da parte del Governo e di altri strumenti di sostegno, per dare continuità a questo tipo di risposta abbiamo attivato una apposita raccolta fondi. Le risorse sono erogate con attenzione, con criteri e requisiti condivisi da cinque Comuni, attraverso i servizi sociali e con il supporto della Guardia di Finanza che si è resa disponibile a intensificare i controlli”. “Ringraziamo tutti coloro che già hanno dato il loro contributo, chi ci ha chiesto di poter dare una mano, le tante realtà associative e imprenditoriali che hanno promosso raccolte e ulteriori strumenti di aiuto e sostegno. E’ il momento di resistere – chiude il presidente – e di essere ancora una volta una grande comunità aiutando chi ha più bisogno”.

 

Per sostenere il progetto di solidarietà alimentare
Conto Corrente intestato alla FTSA
Iban IT 37 D 01030 71940 000003535532
E’ possibile indicare nella causale il Comune di preferenza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità