L’intervento

Siena, pregiudicato aggredisce due controllori del bus ed i poliziotti delle volanti: arrestato

Siena, pregiudicato aggredisce due controllori del bus ed i poliziotti delle volanti: arrestato
Siena, 30 Settembre 2020 ore 15:20

Sabato scorso, 26 settembre, le volanti della Questura di Siena sono state impegnate a gestire una situazione rischiosa per l’incolumità delle persone, nell’area di piazza Gramsci adibita alla sosta dei bus cittadini.

Poco prima delle 18 la Sala Operativa della Questura aveva ricevuto la richiesta di intervento urgente poiché un controllore del bus era stato aggredito da un uomo. Gli agenti delle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico si sono portati sul posto e hanno accertato che un individuo, in stato di alterazione, dopo aver riconosciuto in uno dei controllori colui che l’aveva più volte sanzionato per mancanza del titolo di viaggio, l’aveva ripetutamente colpito con calci e pugni al volto, facendolo sanguinare.

Il malcapitato controllore, era riuscito a sfuggire alla furia dell’aggressore scappando e rintanandosi in un bus in sosta sul quale l’autista – resosi conto della gravità dei fatti – l’ha fatto salire chiudendo le porte ed interrompendo così la furia dell’aggressore.

L’uomo però, imperterrito, aveva poi rivolto le sue attenzioni nei confronti di una collega del controllore, anche lei fatta oggetto di minacce ed aggredita con sputi sul volto.

Solo l’intervento degli agenti delle volanti della Questura di Siena ha permesso di evitare un pericoloso aggravarsi della situazione anche se l’uomo, alla vista degli operatori della Polizia di Stato, ha poi scaricato su quest’ultimi le sue intemperanze, aggredendoli ripetutamente con calci e pugni e continuando tali comportamenti fino a tarda serata, all’interno dei locali della Questura, dove è stato condotto con la forza.

L’aggressore, un pregiudicato 44enne di origine sarda, dimorante in provincia di Siena, è stato quindi tratto in arresto nella flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale e per le lesioni procurate al controllore ed ai due agenti delle volanti.

Come disposto dal Pubblico Ministero della locale Procura della Repubblica, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari. Nella mattinata di ieri, lunedì 29 settembre, l’arresto è stato convalidato dalla competente Autorità Giudiziaria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità