SAN GIMIGNANO

Si smarrisce sulla 429, bambino salvato dalla Guardia di Finanza

Il piccolo si era appoggiato sul ciglio della strada piangente.

Si smarrisce sulla 429, bambino salvato dalla Guardia di Finanza
Val d'Elsa, 04 Agosto 2020 ore 09:43

Una pattuglia del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena, recentemente impegnata nel servizio di pubblica utilità “117”, mentre percorreva la Strada Regionale 429 Valdelsa nel comune di San Gimignano, notava nel senso opposto di marcia, appoggiato con la bicicletta al guardrail della strada, un bambino impaurito e piangente.
L’autopattuglia effettuava inversione di marcia e adottava tutte le precauzioni necessarie per salvaguardare l’incolumità del minore, provvedendo a rallentare innanzitutto il traffico in quel tratto stradale in cui, vista l’ora di punta, circolavano diverse autovetture. Il giovane, impaurito, veniva avvicinato dai militari con estrema cautela e subito tranquillizzato, così da evitare che potesse effettuare manovre pericolose, per sé stesso e gli altri, immettendosi nella corsia stradale. Sentendosi in tal modo rassicurato dai finanzieri il bambino, stanco e disorientato, raccontava della sua intenzione di raggiungere la madre che si era recata a Poggibonsi per fare la spesa e di essersi allontanato degli anziani nonni a loro insaputa, ai quali era stato momentaneamente affidato dal genitore. I militari contattavano la madre del bambino che, poco dopo, li raggiungeva potendo finalmente riabbracciare il proprio piccolo.
Una vicenda a lieto fine che, grazie alla presenza sul territorio dei militari impiegati in attività di controllo economico, ha fatto sì che una condizione di reale pericolo fosse scongiurata sul nascere.
Continua il costante presidio attuato dalle Fiamme Gialle senesi su tutto il territorio della Provincia a tutela della collettività, al fianco dei cittadini onesti ed a tutela di chi ha bisogno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità