Sequestro di alimenti in un albergo: arrivano i NAS

Sporcizia diffusa e carenza di pulizia: scattano le multe.

Sequestro di alimenti in un albergo: arrivano i NAS
Cronaca Siena, 27 Settembre 2019 ore 09:46

Sequestro di alimenti in un albergo.Nella giornata di ieri i Carabinieri del NAS di Firenze, accompagnati dai colleghi della locale Stazione, hanno fatto visita ad un albergo di Chianciano Terme.

Sequestro di alimenti in un albergo: si tratta di 45 kg di prodotti

Nel corso dell’attività ispettiva i militari hanno proceduto al sequestro amministrativo sanitario di circa 45 kg di prodotti carnei, di pasta fresca, di passati di verdure e dolci, riposti all’interno di un frigo congelatore e privi di idonea documentazione che ne attestasse la provenienza e la tracciabilità. In tal senso veniva contestata una sanzione amministrativa pecuniaria di 1500 euro.

Rilevate carenze igienico sanitarie consistenti

Venivano inoltre rilevate gravi carenze igienico sanitarie consistenti nella presenza di numerosi insetti in tutti gli ambienti, sporcizia diffusa riconducibile alla ripetuta omissioni delle operazioni di pulizia, nonché la mancata attuazione di alcune procedure previste nel piano di autocontrollo alimentare, ai fini della buona conservazione dei prodotti somministrati nel ristorante dell’albergo.

Sospesa l’attività

Venivano in tal senso contestati ulteriori 3000 euro di sanzioni pecuniarie. A richiesta immediata del NAS di Firenze, l’Azienda USL Toscana sud/est disponeva la sospensione immediata dell’attività di ristorazione dell’albergo, sino al ripristino di condizioni minimali d’igiene che dovranno essere accertate da una successiva ispezione da programmarsi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità