Cronaca

Sciame sismico tra Impruneta e San Casciano

Scosse di diversa intensità fino alla mattina di lunedì 9 maggio 2022.

Sciame sismico tra Impruneta e San Casciano
Cronaca 10 Maggio 2022 ore 09:19

Continua lo sciame sismico nella zona di Impruneta e San Casciano. La Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala che alle ore 5.06 di lunedì 9 maggio la rete di monitoraggio dell'Ingv-Istituto nazionale dei geofisica e vulcanologia ha registrato una scossa di magnitudo 2.7 alla profondità di 9 km, con epicentro a 3 km ad Est del comune di San Casciano. La scossa è stata avvertita dalla popolazione. Da un primo riscontro con le sale operative di emergenza non si registrano criticità.
Successivamente alle 5.12 (Impruneta), alle 5.22 (San Casciano), alle 5.44, alle 6.22, alle 8.35 e alle 9.16 (a Impruneta) si sono verificate alcune scosse di magnitudo tra 2.4 e 2.2.
Domenica un'altra scossa è stata registrata alle 12.12, di magnitudo 2.3, alla profondità di 5 km, con epicentro a Impruneta, e poi nella notte tra domenica e lunedì alle 4.42 (di magnitudo 2.1).
In sintesi dalla mezzanotte del 7 maggio fino a domenica 8 maggio, sono state registrate 22 scosse, con epicentro tra i due comuni del Chianti.

Gli eventi sismici che negli ultimi giorni si sono verificati nella zona al confine tra i comuni di Impruneta, San Casciano in Val di Pesa e Greve in Chianti ricordano che il territorio metropolitano è a rischio sismico. E' importante sapere che non è possibile conoscere quando, dove e con quale magnitudo si verificherà il prossimo terremoto, ma è possibile essere informati che pericolosità sismica è presente nell'area dove uno vive. Il territorio del Chianti è classificato "zona 3" cioè un'area nel quale c'è bassa probabilità che si verifichino forti terremoti. Adottare semplici precauzioni (ad esempio bloccare gli armadi ai muri) e tenere dei corretti comportamenti sono azioni che riducono realmente il rischio, per questo è fondamentale conoscere le norme di comportamento da adottare prima, durante e dopo la scossa. Invitiamo tutti i cittadini alla "consapevolezza del rischio" ed a ricercare informazioni sulle pagine istituzionali. Maggiori Info: http://terremoti.ingv.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter