GREVE IN CHIANTI

San Polo in Chianti, cancellata una sezione dell’infanzia

E’ stato un fulmine a ciel sereno per i genitori, che adesso dovranno trovare un’altra soluzione. Esclusi anticipatari e residenti fuori comune.

San Polo in Chianti, cancellata una sezione dell’infanzia
Chianti fiorentino, 09 Luglio 2020 ore 17:09

Cancellata un’intera sezione. Siamo a San Polo nella scuola dell’infanzia. Dal prossimo anno ci saranno solo due sezioni, anziché tre. La decisione è arrivata dal consiglio d’istituto lunedì sera. Tante le proteste dei genitori. Ad essere esclusi saranno i bambini cosiddetti anticipatari e quelli residenti fuori dal Comune di Greve in Chianti. È qui che casca l’asino. Quelli fuori comune sono considerati anche i bambini che abitano a Poggio alla Croce, frazione divisi in due tra Figline Incisa Valdarno e Greve in Chianti.

Così, il destino vuole che un bambino che magari sta per pochi metri nel comune figlinese non potrò accedere all’asilo di San Polo. Altro capito è quello degli anticipatari. «A gennaio siamo andati all’open day e ci era stato assicurato che sarebbero state fatte le sezioni. Ho deciso di iscrivere il mio bambino qui anche per il progetto montessoriano in corso, ma adesso, a pochi mesi da settembre, mi trovo a rivalutare il tutto da capo e probabilmente non riuscirò ad iscriverlo da nessuna parte». Lei è la mamma di uno dei bambini anticipatari rimasti fuori. «Per chi lavora come me è davvero difficile riuscire a far quadrare il tutto. So di molte mamme che hanno deciso di venire anche da fuori comune perché interessante al progetto Montessori. Anziché attirare persone, qui si chiudono le porte in faccia ed è davvero una situazione inspiegabile». Intanto c’è chi manaccia ricorso al Tar, qualora la situazione non venisse ripristinata.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità