Iniziative

Saluto di fine anno, festa al campo sportivo e in piazza della Libertà: studenti protagonisti a Certaldo

Le iniziative hanno coinvolto le classi dell'ultimo anno di scuole dell'infanzia, scuole primarie e secondarie di primo grado.

Saluto di fine anno, festa al campo sportivo e in piazza della Libertà: studenti protagonisti a Certaldo
Cronaca Val d'Elsa, 12 Giugno 2021 ore 10:38

Saluto di fine anno, festa al campo sportivo e in piazza della Libertà: studenti protagonisti a Certaldo

 

Tre momenti di saluto che hanno visto protagonisti alunni e studenti certaldesi, dai piccoli delle scuole dell'infanzia ai più grandi della secondaria di primo grado, senza mai trascurare l'aspetto prioritario della sicurezza, fra distanziamento e norme anti-Covid da rispettare. Si sono svolti, come momento conclusivo di un anno scolastico segnato dall'emergenza sanitaria, nelle giornate di mercoledì 9, giovedì 10 e venerdì 11 giugno 2021, con la partecipazione delle sole classi dell'ultimo anno di ogni ciclo dell'istituto comprensivo e della scuola paritaria Maria Santissima Bambina.

Al campo sportivo del paese

Mercoledì 9 giugno, al campo sportivo del paese, dalle 17.45 a salutare sono stati gli alunni delle classi quinte delle primarie Carducci, Fiano e Masih e della scuola paritaria Maria Santissima Bambina. Piccole esibizioni, rigorosamente suddivisi in 'bolle', nel segno della musica e dell'allegria con gli occhi puntati sulle tribune dove l'accesso è stato aperto a due familiari per ciascun alunno. Il tutto secondo procedure attentissime, fra ingressi regolamentati, misurazione della temperatura corporea e disposizione dei posti, grazie all'impegno del personale di Croce Rossa Italiana e Misericordia.

Il programma

Differente il programma per ragazze e ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado Boccaccio: il loro saluto, non meno emozionante e sentito, si è svolto l'ultimo giorno di scuola, giovedì 10 giugno, tra le nove e le dieci del mattino, davanti al Sacello in piazza della Libertà, alla presenza anche degli assessori all'Istruzione, Benedetta Bagni, e alla Memoria, Clara Conforti. Un luogo simbolo del paese dove a ogni studente è stata consegnata una copia della Costituzione dal sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini. Ieri, venerdì 11 giugno 2021, invece alle 17.30, si è svolto sempre al campo sportivo di Certaldo il saluto dei bambini che frequentano l'ultimo anno delle scuole dell'infanzia Ciari e Sturiale e della paritaria Maria Santissima Bambina: inizialmente l'iniziativa era in programma martedì 8 giugno 2021 ma era stata rinviata causa maltempo.

I sindaco: "Guardiamo negli occhi il futuro"

"Poter tornare a guardare negli occhi alunni e studenti, seppur senza trascurare alcuna regola imposta dall'emergenza Covid-19 - spiega il sindaco Cucini - è emozionante e significativo: vuol dire guardare negli occhi il futuro, del nostro territorio e del nostro Paese. Alunni e studenti per settimane hanno dovuto misurarsi con un nuovo modo di fare scuola, a distanza, hanno dovuto rinunciare all'incontro quotidiano con gli altri. Hanno visto la loro quotidianità cambiata dall'emergenza sanitaria. E ci hanno dato una lezione, insieme ai docenti, al personale scolastico e alle famiglie: ci hanno insegnato ad andare oltre l'ostacolo, sono stati un esempio. A loro il mio grazie e il sincero in bocca al lupo per il futuro. Queste generazioni sono in assoluto quelle che hanno subìto maggiormente le limitazioni legate alla pandemia e sono state quelle che, al contempo, hanno rispettato maggiormente le regole sanitarie. Non c'è dubbio però che abbiano perso spazi importanti di relazione, confronto e conoscenza, difficili da recuperare. Le istituzioni tutte, da quelle locali a quelle nazionali, devono fare una seria riflessione, prendendo atto di tutto questo e trovando soluzioni adeguate".

L'assessore all'istruzione

"Rispetto allo scorso anno abbiamo fatto un piccolo passo avanti verso la normalità - spiega l'assessore all'Istruzione del Comune di Certaldo, Benedetta Bagni - L'obiettivo è stato quello di garantire la sicurezza di tutti i partecipanti, facendo rivivere un saluto di fine anno. Abbiamo coinvolto soltanto le classi degli ultimi anni delle scuole, quelle in 'uscita'. Al centro di questo saluto, un messaggio di ripartenza con la speranza che il prossimo anno possiamo tornare a festeggiare i nostri studenti, senza limitazioni. Un ringraziamento ai dirigenti scolastici, agli insegnanti, all'associazione dei genitori dell'istituto comprensivo e a tutti coloro che hanno reso possibile questi eventi, a partire dall'associazione scuola calcio Certaldo che ci ha messo a disposizione l'impianto sportivo. Grazie per l'impegno e la collaborazione messi in campo anche in questa occasione".