Ricercato, va a trovare la giovane moglie e trova i carabinieri

Accusato di essere elemento di spicco di un sodalizio albanese dedito alla tratta degli esseri umani.

Ricercato, va a trovare la giovane moglie e trova i carabinieri
Siena, 28 Dicembre 2019 ore 11:42

Ricercato, va a trovare la giovane moglie e trova i carabinieri

“Cherchez la femme”: recita un vecchio adagio molto caro alle forze dell’ordine, così un 29 enne albanese ricercato da due mesi è caduto nella rete tesa dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siena. Era destinatario di un mandato di arresto europeo, emesso dalla magistratura belga per un reato che in quel Paese prevede sino a venti anni di carcere. La giovane moglie è residente a Monteroni d’Arbia ed era prevedibile che prima o poi l’uomo la andasse a trovare e così è stato. È bastato monitorare la donna e alla fine il catturando è giunto in provincia di Siena, proveniente proprio dal Belgio, così che i militari hanno potuto catturarlo e condurlo in stato di arresto presso la casa circondariale di Santo Spirito, non prima però di avergli notificato il provvedimento restrittivo, giunto alla caserma di Viale Bracci tramite Europol. È in sostanza accusato di essere elemento di spicco di un sodalizio albanese dedito alla tratta degli esseri umani. In sostanza, l’organizzazione criminale in cui l’uomo sarebbe autorevolmente inserito, lucrerebbe sulla gestione dell’ingresso clandestino in Europa di migranti irregolari provenienti dall’Asia e dall’Africa ed inoltre organizzerebbe anche costosi passaggi degli stessi dal Belgio al Regno Unito, ove evidentemente gli stranieri sperano di potersi favorevolmente accasare, migliorando sensibilmente le loro prospettive di vita. Individuato l’ultimo domicilio della donna, connazionale del ricercato, che da soli due mesi aveva preso in locazione quell’abitazione, i militari hanno lavorato principalmente su di lei, contando sul fatto che prima o poi il ricercato avrebbe compiuto una mossa sbagliata, cedendo al naturale desiderio di incontrare la donna. Così è stato. Si attende ora l’estradizione verso il Belgio.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità