POLIZIA PROVINCIALE

Positivo al Covid, ma va tranquillamente a caccia

E' successso a San Casciano in Val di Pesa.

Positivo al Covid, ma va tranquillamente a caccia
Cronaca Chianti fiorentino, 12 Dicembre 2020 ore 13:47

La Polizia provinciale della Città Metropolitana di Firenze ha denunciato all’autorità giudiziaria un cittadino residente nel comune di San Casciano che, positivo al Covid, ha svolto attività di caccia sia nel periodo di zona arancione che in quello di zona rossa.

La Polizia provinciale, appreso del comportamento non responsabile della persona in questione, ha compiuto tutte le verifiche necessarie in ordine agli spostamenti e ai comportamenti adottati violando le disposizioni osservate dai cittadini nell’emergenza sanitaria.

I precedenti
Lo scorso aprile era successo a Chiusi. In quel caso l’uomo, un 35enne, si era allontanato da casa e riferiva di trovarsi sulla strada per andare a portare del becchime ai suoi polli, che si trovavano in un terreno poco distante.

A San Gimignano

Durante il primo lockdown è stata denunciata una donna di San Gimignano. Era positiva al virus, ma questo non leimpedì di andare dal padre.

Era un’infermiera.

Il fatto

La pattuglia di San Gimignano accertò che una donna positiva al virus e di conseguenza in quarantena, si era recata a casa del proprio genitore (anch’esso positivo). L’aggravante fu che la donna era una infermiera.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità