Cronaca
A Montaione

Picchia la madre e le punta una pistola, arrestato 26enne

L’intervento dei Carabinieri della stazione di Gambassi Terme.

Picchia la madre e le punta una pistola, arrestato 26enne
Cronaca Val d'Elsa, 10 Marzo 2020 ore 13:31
Picchia la madre e le punta una pistola, arrestato 26enne.
Nel tardo pomeriggio di, i Carabinieri della Compagnia di Empoli (FI), hanno tratto in arresto un italiano F.C., ventiseienne residente a Montaione (FI), nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.
L’uomo, che ha precedenti penali dello stesso tipo, da un anno a questa parte, si era reso responsabile di tutta una serie di condotte racchiuse nel reato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione, compiuti nei confronti della madre convivente che minacciava, ingiuriava e talvolta percuoteva sempre al fine di ottenere denaro, che verosimilmente sarebbe stato utilizzato per acquistare sostanza stupefacente, considerate le precedenti violazioni amministrative contestate all’arrestato per detenzione di droga.
Anche l’episodio di ieri sera, ha visto F.C. perdere nuovamente il controllo e, in forte stato di agitazione psicofisica, ha impugnato una pistola, poi risultata una scacciacani, per minacciare la madre la quale, terrorizzata, prima di chiamare i Carabinieri, gli consegnava 40 euro, il tutto come sempre all’interno della loro abitazione.
L’intervento dei Carabinieri della Stazione di Gambassi Terme ha bloccato l’uomo il quale fermato è stato trovato in possesso sia della scacciacani, sequestrata, sia della somma di 40 euro, restituita alla madre.
F.C. è stato quindi tradotto presso il carcere di Sollicciano.