CASTELFIORENTINO

Piazza Grandi, approvato il progetto di fattibilità per la riqualificazione

Via libera della Giunta al progetto di fattibilità tecnico-economica (spesa preventivata 900.000 euro), che dovrà conferire una nuova identità alla Piazza

Piazza Grandi, approvato il progetto di fattibilità per la riqualificazione
Cronaca Val d'Elsa, 27 Novembre 2020 ore 12:01

Sarà una nuova Piazza, a servizio della socialità, del commercio, dell’arte e della cultura. Quasi un auditorium all’aperto, con una nuova illuminazione e un nuovo arredo urbano, aiuole e alberature, dove si potranno tenere anche mercatini ed eventi gastronomici, di cinema o teatro. E’ la nuova identità di Piazza Grandi, che sta gradualmente prendendo forma grazie all’approvazione da parte della Giunta del progetto di fattibilità tecnico-economica, elaborato a seguito di un “Concorso di idee” promosso dall’Amministrazione comunale e al tempo stesso risultato di una progettazione “partecipata” che ha visto come protagonisti i residenti e i commercianti dell’area interessata, il Comune, semplici cittadini.

La proposta progettuale, che ha una spesa preventivata di 900.000 euro, contempla una riorganizzazione di tutti gli spazi, al momento di scarsa fruibilità in quanto occupati da uno snodo viario articolato che rende caotica la rete dei percorsi pedonali. Punto di forza del progetto, la connessione tra l’area circostante della Chiesa di Santa Maria della Marca con la porzione centrale della piazza, che darà vita a un unico spazio pubblico a beneficio della collettività. In pratica, una “piazza nella piazza” circondata dai parcheggi e da marciapiedi più ampi, identificata da una nuova pavimentazione in pietra forte, impreziosita da numerose panchine (anche con schienale in legno), nuove alberature, elementi di arredo urbano. Previsto anche un totem informativo, per fornire ai potenziali fruitori informazioni storico culturali sulla via Francigena e sul complesso monastico di Santa Maria della Marca
Un’attenzione particolare sarà dedicata al nuovo impianto di illuminazione, che consentirà di usufruire della piazza in assoluta tranquillità e sicurezza, anche nelle ore notturne.

“Dopo il Concorso di idee – sottolinea il sindaco, Alessio Falorni – siamo arrivati all’approvazione di questo progetto di fattibilità, che non è ancora il progetto definitivo, in quanto potrà essere suscettibile di ulteriori verifiche per tenere in debito conto le esigenze di tutti i soggetti coinvolti, contemperando i vari interessi in gioco. L’obiettivo che ci siamo posti è quello di trasformare un’area piuttosto caotica e quasi interamente asfaltata in una piazza pienamente fruibile, uno spazio aperto alla socialità, alle relazioni, agli eventi. Il progetto di fattibilità va in questa direzione e ne siamo davvero soddisfatti. La progettazione partecipata proseguirà comunque anche nelle successive fasi progettuali”.
Il progetto di fattibilità tecnico-economica (1° classificato del Concorso di idee) è stato elaborato da un raggruppamento temporaneo di professionisti composto dall’arch. Vincenzo Mancuso, l’arch. Federico Florena, l’arch. Giulia Mancini, Sicuring Srl.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità