Cronaca

Parole sessiste da parte del manager Mps: "ll venditore top, fa come con le donne: prova con tutte"

Dura la condanna da parte di Cgil.

Parole sessiste da parte del manager Mps: "ll venditore top, fa come con le donne: prova con tutte"
Cronaca 03 Maggio 2022 ore 14:44

"Il venditore top, fa come con le donne: prova con tutte": Ha detto così Pasquale Marchese, responsabile area commerciale del Monte dei Paschi, durante un corso. Parole che il manager ha pronunciato durante un corso di formazione.

"Gli chiesi - (riferendosi ad un venditor, ndr): come fai a vendere così tanti prodotti, dipende dalla formazione che hai fatto, dipende dalla conoscenza dei clienti, da che dipende? Lui mi rispose in dialetto. Mi disse. "'Ingegne', che le devo dire, è come quando uno deve conquistare una donna, io ci provo con tutte, poi qualcuna ci starà".

Dura la condanna da parte della Cgil, che ha parlato di parole sessiste.

Parole manager Mps durante un corso, la dichiarazione di Barbara Orlandi (Coordinamento Donne Cgil Toscana): “Gli esempi sono solo sessisti, un suggerimento: evitateli. Che siano interventi, relazioni, corsi di formazione, comizi, è sempre preferibile evitare esempi del tipo: sarebbe come se…, è come quando… perché puntualmente assistiamo ad esempi solo stereotipati e sessisti. Quando va bene sono esempi calcistici dedicati a chi se ne intende.

Allora, un suggerimento, se non sapete spiegare con parole vostre cosa intendete dire, lasciate perdere o cambiate argomento. Forse non avete le idee sufficientemente chiare.

Sono davvero troppi i casi imbarazzanti, spesso lasciati cadere senza che nessuno si indigni a dovere, e forse è proprio giunto il momento di farli notare sempre e comunque. Si tratta di quel sessismo ‘benevolo’ che assolve ogni offesa, ogni gesto irrispettoso e che contribuisce ad incrementare una cultura piena di stereotipi che inibisce la crescita della cultura del rispetto delle differenze di genere.

E nessuno si senta assolto, questa modalità è assai diffusa in tutti gli ambienti, dalla TV ai luoghi di lavoro, alla politica, nelle istituzioni.

Il manager del Mps ha sbagliato ed è stato assolutamente utile denunciare le sue parole, purtroppo non saranno ancora le ultime e auspichiamo che altri casi vengano ricevano lo stesso trattamento”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter