MONTESPERTOLI

Nuovi marciapiedi per la frazione di San Quirico: intervento da 400mila euro

Il sindaco: “L’intervento ha cambiato volto alla frazione”.

Nuovi marciapiedi per la frazione di San Quirico: intervento da 400mila euro
Val d'Elsa, 26 Luglio 2020 ore 19:10

Inaugurato l’intervento di riqualificazione di San Quirico.

Sono stati inaugurati ieri, sabato 25 luglio, alla presenza del sindaxo Alessio Mugnaini e delle autorità cittadine, i nuovi marciapiedi e il nuovo parcheggio in Via Romita, nella frazione di San Quirico in Collina: un intervento importante, che ha mobilitato risorse per 400 mila euro e che ha riqualificato una delle frazioni più grandi del territorio di Montespertoli.

All’inaugurazione sono intervenuti, tra gli altri, l’architetto Sergio Mancini, responsabile del Servizio Lavori Pubblici del Comune di Montespertoli, il suo predecessore, geometra Antonio Salvadori (sotto la cui responsabilità era stata fatta la progettazione dell’opera) e Mauro Crocetti, in rappresentanza dell’azienda Crocetti Edilcostruzioni che ha realizzato l’intero intervento di riqualificazione.

Presente anche il consigliere regionale Enrico Sostegni, che ha portato i saluti del Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani e che ha elogiato l’opera dal punto di vista del miglioramento della viabilità e della vivibilità della frazione, sottolineando anche il valore aggiunto dell’aver coinvolto professionalità locali per l’esecuzione dei lavori.

Prima del taglio del nastro e del brindisi offerto presso il Circolo ARCI di San Quirico proprio da Crocetti Edilcostruzioni, infine, il Sindaco Mugnaini ha ringraziato gli abitanti di San Quirico, le autorità presenti e chi ha seguito l’evolversi di questo cantiere.

“I lavori sono durati molto, ma alla fine hanno cambiato il volto della frazione, migliorandone la vivibilità e consentendo di percorrerla in sicurezza e godere della bellezza del nostro territorio. Per noi far partire questo cantiere è stato uno dei primi impegni dal giorno dell’insediamento e siamo felici di poter aprire il nuovo parcheggio, che era una necessità importante per tutta la frazione”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità