Cronaca

Nel reggiseno nascondeva panetti di hashish, ancora spaccio alla stazione di Poggibonsi

Si tratta di una 26enne di San Gimignano-

Nel reggiseno nascondeva panetti di hashish, ancora spaccio alla stazione di Poggibonsi
Cronaca 17 Gennaio 2022 ore 14:37

L’intensificazione dei controlli da parte dei carabinieri nelle zone più sensibili della cittadina di Poggibonsi e, sopra a tutte, quella della stazione ferroviaria, ha consentito ai militari della Compagnia di Poggibonsi di arrestare una giovane ragazza trovata a possedere una ingente quantità di sostanza stupefacente.

Nel dettaglio : nel pomeriggio di domenica 16 gennaio, un equipaggio dell’aliquota radiomobile ha notato una ragazza muoversi in modo sospetto in quella zona e così, dopo aver maturato il convincimento di approfondire la circostanza in essere, è scattato il controllo. La giovane, ventiseienne di San Gimignano, ha cercato di convincere i militari di avere con se solo uno “spinello” proponendo subito di consegnarlo e farsi sanzionare amministrativamente per “uso personale”, ma la preoccupazione mostrata era così evidente che gli operatori, chiamato un agente donna della Polizia municipale di quel Comune, hanno disposto una perquisizione personale, scoprendo che invece, nel reggiseno di quella persona, vi era un panetto di hashish da circa 100 grammi più un altro frammento che probabilmente stava cercando di vendere a piccoli pezzi.

Dalla perquisizione in casa a San Gimignano, sono stati recuperati altri due panetti di hashish di eguale peso, una bilancina di precisione, nonché un coltello sporco di sostanza che è servito sicuramente per fare le dosi. La giovane italiana, con piccoli precedenti a carico e disoccupata, è stata così arrestata e posta agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Siena nei confronti della quale dovrà rispondere dell’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio mentre le indagini continuano per accertare la rete dei clienti delle cessioni illecite.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter