Lavori

Montespertoli, i lavori di progettazione proseguono nonostante il Coronavirus: la riqualificazione di Via Busoni

Le parole del sindaco Alessio Mugnaini

Montespertoli, i lavori di progettazione proseguono nonostante il Coronavirus: la riqualificazione di Via Busoni
Chianti fiorentino, 11 Aprile 2020 ore 15:14

Nonostante l’emergenza sanitaria legata alla diffusione di Covid-19, il Comune di Montespertoli prosegue il suo lavoro di progettazione legato agli investimenti e ai numerosi lavori pubblici in programma per il 2020.

È infatti di recente approvazione da parte della Giunta guidata da Alessio Mugnaini il progetto di riqualificazione di Via Ferruccio Busoni, posta nel capoluogo di Montespertoli.

Il progetto – dal costo complessivo di 90 mila euro – sarà interamente finanziato da contributo statale mirato all’abbattimento delle barriere architettoniche, allo sviluppo sostenibile e alla manutenzione del patrimonio comunale. L’intervento previsto dall’Amministrazione Comunale prevede la riasfaltatura dei marciapiedi e del manto stradale, il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale e, infine, l’installazione di sette lampioni con illuminazione a Led, che è misura di decoro e sviluppo sostenibile ma anche misura che garantisce maggiore sicurezza agli abitanti della zona.

Via Busoni e le sue 30 famiglie attendevano le opere di urbanizzazione da oltre 20 anni a causa del fallimento della società costruttricecommenta il Sindaco, Alessio Mugnaini.

In pochi mesi, grazie al lavoro dei nostri uffici, siamo riusciti ad approvare un progetto di riqualificazione dell’area e a reperire le risorse. Si tratta di un investimento fondamentale, il primo di una serie di azioni per riqualificare le zone più critiche del nostro capoluogo e dei principali centri abitati. Siamo contenti di poter annunciare l’approvazione del progetto in questo periodo, perché dà il segno di un lavoro costante dell’amministrazione comunale anche in una fase complicata come questa” conclude.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità