Lieto fine

Montespertolese salvata da due detenuti a Pianosa

La tredicenne in vacanza con la famiglia rischiava di annegare

Montespertolese salvata da due detenuti a Pianosa
Val d'Elsa, 26 Agosto 2020 ore 13:04

Rischiava di annegare ma è stata salvata da due detenuti. È successo sabato pomeriggio a Cala Giovanna nell’isola di Pianosa. La ragazza, tredicenne di Montespertoli, si trovava a circa 100 metri dalla spiaggia quando è andata in difficoltà per colpa di una medusa. Le sue grida sono state sentite da due uomini di origini romene, di 37 e 45 anni, che si sono immediatamente tuffati per raggiungere la giovane portandola in salvo. I due sono detenuti che lavorano per conto di una cooperativa dell’hotel e del bar sull’isola. Una storia a lieto fine.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità