Mascherine e guanti vanno buttati nell’indifferenziato

Prosegue, intanto, l'attività di sanificazione esterna dei cassonetti e bidoni stradali in tutta la provincia di Siena.

Mascherine e guanti vanno buttati nell’indifferenziato
Siena, 24 Aprile 2020 ore 18:37

Come da indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità e della Regione Toscana, per le abitazioni in cui non sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, a scopo cautelativo fazzoletti o carta in rotoli, mascherine e guanti utilizzati dovranno essere smaltiti nei rifiuti indifferenziati, avendo cura di servirsi di sacchi di adeguata resistenza meccanica per evitarne la rottura.

Per tutte le altre tipologie di rifiuti dovrà essere proseguita la normale raccolta differenziata.

Prosegue, intanto, l’attività di sanificazione esterna dei cassonetti e bidoni stradali in tutta la provincia di Siena. In particolare coperchi e maniglie, oltre che, per i nuovi contenitori ad accesso controllato, leve di apertura della calotta e pannelli di controllo. Per quest’ultimi si evidenzia che, ai fini del riconoscimento della tessera, è sufficiente che venga avvicinata al pannello senza necessità di contatto. Rimangono valide le raccomandazioni di lavarsi accuratamente le mani prima e dopo l’utilizzo dei contenitori o l’uso di guanti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità