Lavoratore a nero in un ristorante

Multa di 1800 euro al datore di lavoro.

Lavoratore a nero in un ristorante
Cronaca Val d'Elsa, 22 Luglio 2019 ore 10:32

Lavoratore a nero. Con la bella stagione aumentano i visitatori e turisti in tutta la provincia rendendo necessaria una concreta intensificazione dell’attività di controllo economico del territorio, di contrasto all’abusivismo commerciale ed all’impiego di manodopera in nero, prontamente messa in atto dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena.

Lavoratore a nero beccato in un ristorante

In tale ambito, nel corso di un controllo in un noto ristorante di cucina tipica toscana della Valdarbia, le Fiamme Gialle senesi hanno riscontrato la presenza di un lavoratore nei confronti del quale il proprietario del ristorante non aveva fatto le preventive comunicazioni agli enti preposti e che risultava, pertanto, completamente in nero.

Multa di 1800 euro al datore di lavoro

Al datore di lavoro, così come previsto dalla normativa vigente nello specifico settore, è stata comminata una sanzione pecuniaria di 1.800 euro, mentre la posizione del lavoratore dipendente è stata immediatamente regolarizzata: grazie all’intervento della Guardia di Finanza, infatti, il datore ha dovuto provvedere alla formale assunzione del dipendente, che solo così potrà godere di tutte le tutele imposte dalla legge in tema di orari di lavoro, contributi previdenziali, regime contributivo.

Concorrenza sleale

L’azione dei finanzieri – spiegano le Fiamme Gialle senesi – rientra in un più ampio piano del Comando Provinciale di Siena volto ad individuare situazioni di sfruttamento di manodopera che, oltre a costituire una grave forma di concorrenza sleale nei confronti degli operatori economici onesti e rispettosi della legalità, rappresentano principalmente un danno in capo ai lavoratori stessi, ai quali, infatti, non vengono riconosciuti i più basilari diritti previsti dalla legge. Tali tipologie di controlli, che proseguiranno in maniera incessante anche nei prossimi giorni, testimoniano ancora una volta il costante presidio attuato dalle fiamme gialle senesi su tutto il territorio di competenza, a tutela dei cittadini onesti.”

LEGGI ANCHE: INCIDENTE IN A1, DECEDUTO IL CONDUCENTE DELL’AUTO

LEGGI ANCHE: INCENDIO A ROVEZZANO, TRAFFICO FERROVIARIO IN TILT IN TUTTA LA TOSCANA 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità